Mancano ormai meno di tre settimane al debutto stagionale di Vincenzo Nibali [VIDEO]. Il capitano del #Team Bahrain Merida partirà anche quest’anno dall’Argentina, dal Tour de San Juan che scatta il 21 gennaio. Il programma di Nibali è stato già svelato, con le classiche, il Tour de France e i Mondiali di Innsbruck nel mirino. Il Team Bahrain Merida ha posto l’asticella ai massimi livelli per il suo campione, come dichiarato dal team manager Brent Copeland in un’intervista rilasciata a Cyclingnews.

‘Il Tour, una decisione della squadra’

Copeland ha spiegato come è stato stilato il calendario di corse e di obiettivi di Nibali.

In realtà le scelte erano già state fatte un anno fa per via di un accordo verbale tra il campione, i tecnici e gli sponsor della squadra. “E’ stata una decisione della squadra e dei principali partner” ha dichiarato il manager sudafricano. “Vincenzo ci aveva chiesto di correre il Giro d’Italia [VIDEO] nel primo anno perché passava dalla Sicilia. Siamo stati d’accordo e gli abbiamo chiesto di correre il Tour de France nel secondo anno” ha spiegato Copeland, che ha rivelato anche come Nibali sia stato ugualmente tentato dalla corsa rosa. “Non è stata una scelta semplice perché il Giro d’Italia passa ancora in Sicilia, e perché essendo italiano ama il Giro” ha aggiunto il manager. La presentazione del percorso della corsa francese ha poi dato un ulteriore motivazione a Nibali, visto il ritorno del pavè e l'assenza di lunghe cronometro pianeggianti.

In Francia per vincere

Dopo aver dato l’assalto alle classiche di primavera Nibali salterà dunque il Giro per concentrarsi sul Tour de France, la corsa più forte dal punto di vista mediatico ed economico, quella a cui la squadra non può presentarsi per due anni di fila senza il suo leader carismatico. Nonostante un 2017 segnato dai piazzamenti a Giro e Vuelta, ed una carta d’identità che ha raggiunto i 33 anni, il Team Bahrain Merida è certo di andare in Francia con chance concrete di maglia gialla. Copeland non ha posto limiti alle ambizioni, dichiarando in maniera molto diretta quali sono le aspettative: “Nibali è un corridore che è salito dieci volte sul podio nei grandi giri. È molto costante ed ha buone possibilità di vincere il Tour de France” ha affermato il manager sudafricano del Team Bahrain. “Nibali è un campione che quando mette il suo obiettivo su una corsa, va per vincere. Lo supporteremo, lui e il suo staff, con tutto quello di cui hanno bisogno per arrivare al Tour in perfetta condizione” ha concluso Copeland. #vincenzo Nibali #Ciclismo