Pubblicità
Pubblicità

Il percorso della #Tirreno Adriatico 2018 è stato presentato oggi a Loreto. La "Corsa dei due Mari", in programma dal 7 al 13 marzo, riprenderà il copione già proposto negli anni scorsi, con un tracciato che in una settimana punterà a lasciare a tutti lo spazio necessario per esprimersi al meglio [VIDEO].

Si comincerà con una cronosquadre [VIDEO] e si terminerà con una crono individuale. Nel mezzo ci saranno un paio di tappe riservate ai velocisti puri, altre due intermedie e un arrivo in salita. Uno dei momenti più significativi sarà l'arrivo a Filottrano, il paese di #michele scarponi.

Tirreno Adriatico, percorso completo

Il via da Lido di Camaiore, la conclusione a San Benedetto del Tronto, luoghi ormai classici per la Tirreno Adriatico che è stata svelata nella Sala Macchi del Santuario di Loreto.

Pubblicità

La presentazione del tracciato della "Corsa dei due Mari" si è aperta con il ricordo di Michele Scarponi, l'indimenticabile campione scomparso la scorsa primavera in un incidente mentre si stava allenando sulle strade di casa. E proprio lì, nella sua Filottrano, arriverà una delle tappe della Tirreno Adriatico, un omaggio che tutto il mondo del #Ciclismo gli renderà.

Ecco il percorso della Tirreno Adriatico 2018 tappa per tappa

Mercoledì 7 marzo, 1^ tappa Lido di Camaiore (Cronosquadre) 21.5 km: come nelle ultime edizioni, la corsa inizierà con una cronosquadre in Versilia.

Pubblicità

Il percorso è un'andata e ritorno tra Lido di Camaiore e Forte dei Marmi, con lunghi rettilinei pianeggianti.

Giovedì 8 marzo, 2^ tappa Camaiore - Follonica, 167 km: frazione tutta in Toscana, con percorso pianeggiante e finale in circuito. Da velocisti.

Venerdì 9 marzo, 3^ tappa Follonica - Trevi, 234 km: si va in Umbria per questa frazione lunghissima e di media montagna. Il percorso è caratterizzato da numerosi saliscendi, con il finale in circuito che porterà i corridori a scalare due volte la salita di Trevi, l'ultima posta all'arrivo che presenta alcuni strappi del 15%.

Sabato 10 marzo, 4^ tappa Foligno - Sarnano Sassotetto, 219 km: è la tappa di montagna della corsa, quella che dovrebbe decidere la classifica finale. Dopo una lunga e impegnativa sequenza di salite e saliscendi, si affronterà l'ascesa di Sassotetto, oltre 14 km al 6% di media.

Domenica 11 marzo, 5^ tappa Castelraimondo - Filottrano, 178 km: è la giornata dedicata a Michele Scarponi. Il percorso prevede strappi e salitelle tra l'entroterra e la costa marchigiana prima del circuito finale di Filottrano, con un bell'arrivo in rampa che promette spettacolo.

Pubblicità

Lunedì 12 marzo, 6^ tappa Numana – Fano, 153 km: dopo percorsi misti e salite, dovrebbero tornare in scena gli sprinter. La prima parte del tracciato è ricca di saliscendi, la seconda è pianeggiante e con finale in circuito a Fano.

Martedì 13 marzo, 7^ tappa San Benedetto del Tronto (Cronometro individuale), 10 km: è l'ormai classico finale della Tirreno Adriatico, la crono sul circuito di San Benedetto che una volta era palcoscenico degli sprinter. Un anno fa vinse Rohan Dennis.