Finalmente anche la città di Taranto avrà un'app per pagare direttamente con il proprio #Smartphone il parcheggio sulle strisce blu e i biglietti del bus. Si chiama MyCicero ed è già attiva in altre grandi città, come Roma, Milano, Bologna: è un'app molto facile da usare e che fa gli interessi dei cittadini perchè grazie ad essa si può finalmente pagare la somma di denaro relativa agli effettivi minuti di sosta.

MyCicero, come funziona

Sul sito dell'Amat di Taranto, l'azienda che si occupa dei trasporti pubblici in città, è stato inserito proprio un video tutorial che spiega passo dopo passo come accedere al servizio e usarlo al meglio.

Pubblicità
Pubblicità

Una volta scaricata l'app da un qualsiasi store (che sia PlayStore o Appstore) la prima cosa da fare è registrarsi, inserendo i propri dati e confermando la registrazione con l'inserimento di un pin che viene inviato tramite sms. Il passo successivo è quello di collegare un metodo di pagamento, che può essere una carta di credito, bonifico, paypal, contante presso ricevitoria, in modo tale da creare un borsellino elettronico da dove verranno decurtati i soldi spesi per i differenti servizi. Per la sosta, è necessario inserire la targa del proprio veicolo e successivamente sarà inviata una mail con un talloncino da stampare ed esporre sulla propria auto. L'aspetto più attraente dell'app è che ti permette di prenotare una sosta per una durata che può essere modificata e che permetterà così a chiunque di pagare per i minuti effettivi di sosta.

Pubblicità

Inoltre, sarà possibile acquistare su MyCicero anche i biglietti del bus: basterà mostrare al controllore il codice nella sezione I miei biglietti.

Il sindaco Ippazio Stefano e Piero Carallo, direttore amministrativo dell'Amat, si ritengono soddisfatti di questa nuova applicazione che renderà più moderna e al passo coi tempi un'azienda, come quella del trasporto pubblico tarantino, che in passato ha sofferto la crisi e che oggi invece registra numeri positivi tanto da assumere 18 nuovi conducenti. L'app sarà anche un modo per tenere informati tutti i cittadini di Taranto sugli eventi e i luoghi di interesse della città. #Cultura Taranto