Riparte l'assalto di Amandha Fox alla carica di sindaco di #taranto. La venere polacca non si è arresa e dopo l'elezione di Rinaldo Melucci ha attuato una nuova plateale forma di protesta per richiamare l'attenzione dei tarantini. L'avvenente modella, protagonista anche a Ciao Darwin, ha deciso di mostrarsi senza veli a pochi metri da palazzo di città per manifestare nei confronti Michele Emiliano. La Fox ha contestato la scelta del vice sindaco e degli assessori. L'attrice polacca ha precisato che in diversi provengono da Bari. 'Chi non ha vissuto a Taranto non può conoscere le problematiche di questa città'. La diva della trasgressione ha avuto parole di fuoco anche nei confronti di Ezio Stefano'.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre la prorompente star dell’hard ha contestato anche altri incarichi assegnati dal neo sindaco della città dei due mari.

La star dell'eros contesta le nomine di Melucci

Da rilevare che nel mese di giugno Amandha Fox era rientrata nel capoluogo pugliese per realizzare dodici scatti simbolici fra i luoghi caratteristici della città pugliese. La star dell'eros si è fatta immortalare tra gli ipogei, le ciminiere dell’#Ilva, nonché le tante altre bellezze della città spartana. Gli scatti andranno a comporre il puzzle del calendario 2018 che sarà distribuito nel Bel Paese. Amandha Fox ha sottolineato che il primo cittadino Melucci ha mortificato le numerose professionalità tarantine che avrebbero potuto offrire un importante contributo per la crescita della città. La modella polacca ha rimarcato che il capoluogo di provincia pugliese è al 105 posto per qualità della vita.

Pubblicità

'Non sono considerazioni che faccio io ma sono dati che sono stati forniti dal quotidiano economico il Sole 24 Ore'.

Un calendario osé nei luoghi simbolo della città

#Amanda Fox ha affermato che il governatore della Puglia più che occuparsi delle persone che amministreranno il comune di Taranto dovrebbe interessarsi della risoluzione degli annosi problemi della comunità della città dei due mari. 'La delicata questione dell'Ilva, il nuovo ospedale e l'aeroporto sono questioni prioritarie'. La 'venere polacca' ha ribadito la necessità di adeguare il tratto ferroviario alle normative europee per rendere la città più fruibile dal punto di vista turistico. 'Bisognerebbe rimboccarsi le maniche per attuare opportune politiche per la crescita dell'occupazione giovanile e per aiutare le persone in difficoltà'.