E’ stato pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate la bozza del nuovo 730 per la dichiarazione dei redditi 2017. Come atteso, sono numerose le novità in tema di detrazioni e sconti fiscali che fanno il loro debutto in questa nuova versione del #modello 730, tutte previste dalla legge di Stabilità 2016 ed i cui benefici per i contribuenti potranno essere visibili nella prossima dichiarazione dei redditi.

Modello 730: novità detrazioni per il 2017

Riepiloghiamo in breve le principali detrazioni per il 2017 che costituiscono una novità del nuovo 730. #Detrazioni fiscali #tasse

  • Bonus produttività: a partire da quest’anno i dipendenti del settore privato potranno beneficiare di una tassazione agevolata del 10% nel caso abbiano percepito nel 2016 un premio di produttività non superiore a 2.000 euro. La soglia viene elevata a 2.500 euro nel caso in cui l’azienda coinvolga pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro. Nel caso in cui il bonus sia stato erogato sotto forma di rimborsi spese per l’acquisto di prestazioni sociali (badanti, baby sitter, ecc.), la tassazione sarà azzerata.
  • School bonus: credito d’imposta del 65% per le donazioni a favore di istituti scolastici con un tetto massimo di 100 mila euro.
  • Bonus mobili: alle giovani coppie (massimo 35 anni), anche conviventi da almeno tre anni, è riconosciuta la detrazione del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili nuovi destinati all’arredo dell’abitazione principale. Le detrazioni sono applicate fino ad una spesa massima di 16 mila euro.
  • Leasing immobiliare: sempre le giovani coppie potranno beneficiare di detrazioni pari al 19% dell’importo dei canoni di leasing l'acquisto di immobili da destinare ad abitazione principale, purché il reddito annuo non sia superiore 55 mila euro.
  • Bonus Energia: nel nuovo 730 2017 è inoltre prevista la possibilità di detrazioni del 50% sull’iva pagata per l’acquisto, nel 2016, di un’abitazione in classa energetica A o B, e del 65% delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti energetici dell’abitazione.
  • Legge ‘Dopo di noi’: un’importante novità inserita nel modello 730 per l’anno 2017 riguarda la legge ‘Dopo di noi’, recentemente approvata dal Parlamento, volta ad assicurare un futuro ai disabili nel momento in cui verranno a mancare i genitori. Gli sconti inseriti nella dichiarazione dei redditi intervengono in questa direzione elevando a 750 euro il limite per la detrazione del 19 per cento per le assicurazioni sulla vita finalizzate alla tutela delle persone con disabilità grave.