Nella compilazione del prossimo modello 730/2017 relativo ai redditi dell'anno 2016 trova spazio nel quadro E la detrazione spettanti alle giovani coppie per l'acquisto di mobili nuovi destinati all'arredo della propria abitazione principale. Andiamo ad esaminare nel dettaglio l'agevolazione in argomento.

Requisiti per godere del bonus mobili nel prossimo 730/2017

  • Essere una coppia regolarmente coniugata alla data del 31 dicembre 2016 oppure essere una "coppia di fatto" che conviva da almeno tre anni;
  • Almeno uno dei due componenti la coppia deve avere una età inferiore a 35 anni
  • Avere acquistato un'immobile nell'anno 2015 o 2016 da adibire a propria abitazione principale

Importo spettante e modalità di pagamento delle spese di arredo

La detrazione per il #bonus arredi giovani coppie spetta su un importo di spesa massimo di 16.000 euro da ripartire in 10 rate annuali di pari importo (come per la detrazione del 50% per la ristrutturazione degli immobili); il limite di 16.000 euro si intende riferito alla coppia, pertanto, in caso di spesa che ecceda i limiti detraibili, la detrazione dovrà essere proporzionalmente ripartita tra i componenti in base all'importo effettivamente pagato.

Pubblicità
Pubblicità

Oggetto della detrazione sono le spese sostenute per l'acquisto, il trasporto e montaggio di: letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi e apparecchi di illuminazione che costituiscano complementi di arredo; sono invece esclusi i grandi elettrodomestici.

Per poter essere detratte nel modello 730/2017, le spese sostenute per l'acquisto dell'arredo da parte delle giovani coppie dovranno essere pagate esclusivamente tramite bonifico bancario o postale e/o carte di credito o di debito; non è ammesso il pagamento in contanti o per il tramite di assegni; si precisa che in caso di bonifico lo stesso può essere anche del tipo "ordinario" ovvero senza necessità che lo stesso riporti le causali che vengono utilizzate per poter usufruire della detrazione del 50% per le spese di ristrutturazione.

Pubblicità

#730 #bonus mobili