La giunta del capoluogo piemontese, con a capo il Sindaco, ha deciso di rivedere verso l'alto le tariffe dell'abbonamento annuale per il parcheggio nelle strisce blu dei residenti; i prezzi verranno calcolati in base alla dichiarazione ISEE, ovvero l'indicatore che serve a confrontare la situazione economica dei vari nuclei familiari.

Attualmente l'abbonamento per i residenti per la sosta nelle strisce blu ammonta ad € 45,00 a prescindere dal reddito o dal modello di #automobile.

Abbonamenti fino a 180 Euro

Resteranno invariate le tariffe dell'abbonamento (45€) per i nuclei familiari con una certificazione ISEE compresa tra i 0 e i 20.000 Euro; il prezzo aumenta del 100% per le dichiarazioni superiori ai 90.000 Euro e raggiungerà il 300% di rincaro per le certificazioni superiori ai 90.000€ di reddito.

Pubblicità
Pubblicità

Unica nota positiva, per chi possiede un'automobile con meno di 100Kw con un'ISEE inferiore ai 12.000 €, avrà una riduzione e l'abbonamento costerà 10€ all'anno.

I pass ZTL da 100 a 200 Euro

Chi dovrà richiedere il pass per poter accedere alle zone di traffico limitano dovrà tener conto dell'aumento del 100% della tariffa. L'Assessore al bilancio di #torino ha dichiarato al quotidiano La Repubblica che questi aumenti sono atti ad invogliare i cittadini ad utilizzare i mezzi pubblici per circolare nel centro cittadino.

L'aumento non toccherà solamente i privati cittadini, ma anche i liberi professionisti e le aziende che dovranno sborsare cento euro in più del preventivato per poter rinnovare o chiedere un nuovo pass.

Inquinamento e "guerra" ai motori diesel

Nella città dell'automobile italiana, la giunta comunale pentastellata ha intrapreso una vera e propria battaglia contro l'inquinamento e contro le automobili con propulsore a gasolio.

Pubblicità

I prossimi blocchi del traffico riguarderanno anche i motori diesel Euro 4.

Dal 1 Maggio, giorno dell'entrata in vigore delle modifiche, in tanti non saranno contenti dei molteplici aumenti; staremo a vedere se il blocco delle auto a gasolio invoglierà il torinese ad utilizzare la metro e i bus. #cinquestelle