La ricerca di forme di #vita aliena sembra essere un chiodo fisso di questa epoca, non solo da parte di chi crede al fenomeno UFO, alle abductions e ai famosi “contattisti”, che affermano di essere costantemente in contatto con entità aliene. La #scienza vuole muoversi nel suo campo d’azione e riuscire a dimostrare, con gli strumenti che ha a disposizione, che nell’Universo non siamo soli. Impresa certamente ardua se pensiamo alle immense distanze, ma forse gli alieni potrebbero essere più vicini di quanto pensiamo. Dopo le missioni marziane, ora gli scienziati #NASA puntano all'esplorazione di Europa, uno dei satelliti di Giove, che presenta una vasta superficie ghiacciata sotto la quale potrebbero esserci forme di vita. Europa è sempre stato un ottimo candidato per la ricerca di vita extraterrestre, soprattutto in seguito alla scoperta della presenza di acqua sotto la superficie, grazie alla sonda Galileo.

Gli obiettivi della NASA

La NASA si è posta tre obiettivi specifici da raggiungere. “Quello primario sarà cercare prove di vita su Europa. Molti sono i corpi celesti nel Sistema Solare che hanno (o hanno avuto) un oceano sotto la superficie, ma Europa è l'unico che possiede un fondale oceanico roccioso; il secondo obiettivo sarà quello di valutare l’abitabilità del satellite ed infine caratterizzare la superficie per future esplorazioni”, ha dichiarato l’Agenzia Spaziale americana. Per quanto riguarda l'atterraggio delle sonde si è proposto un sistema simile a quello già utilizzato per il rover Curiosity, ovvero una gru che permetta la discesa del modulo evitando zone inadeguate per il contatto. Gli scienziati della NASA non sembrano avere molti dubbi sul fatto che Europa nasconda un oceano sotto il suo manto ghiacciato. E' comunque prevista una prima spedizione "esplorativa" per assicurarsi al 100% che sia effettivamente presente.

La missione dovrebbe avvenire nel 2020 (fa soli tre anni) e più che andare alla scoperta di un oceano ghiacciato, rappresenta un mare di speranza per confermare che oltre a noi, qualcuno è là fuori.