Mancano solo pochi giorni all'uscita di Nintendo Switch, console grazie alla quale la casa produttrice vuole dare una vera e propria svolta ai propri prodotti videoludici, lanciando sul mercato qualcosa che, nonostante alcune periferiche già note, non si era mai vista prima.

Pubblicità

L'unboxing è di Satoru Shibata, e ci mostra cosa troveremo all'interno del pacchetto di #Nintendo Switch.

Vediamo un po' cosa si cela all'interno, quindi

La prima cosa che salta all'occhio è sicuramente il corpo console, costituito dal pad con schermo integrato, vero e proprio cuore pulsante di Switch..

Pubblicità

Subito dopo arrivano i Joy-Con (alcuni colorati, altri in versione grigio scura), i quali si possono facilmente collegare ai lati del paddone, in modo da poter giocare anche in versione portatile.

Successivamente è il turno dello stand che fa da ponte tra la console e il vostro schermo TV,

Il contenuto tecnologico sembra quindi parecchio interessante

È la volta, quindi, dell'impugnatura dei Joy-Con, i quali, per poter essere utilizzati su un grande schermo, necessitano di questa periferica, che si trasformerà in un joypad apparentemente molto ergonomico e comodo da utilizzare (il quale sta anche in piedi, se riposto).

Shibata liquida subito, in modo simpatico, il volantino con le istruzioni della console, per poi concentrarsi sulla cavetteria, ovvero blocco alimentatore, cavo HDMI, laccetti per tenere saldi ai polsi i Joy-Con.

L'unboxing si conclude qui, con Shibata che elogia anche la bellezza della scatola. Cosa ne pensiamo, quindi, del contenuto? Di certo sono periferiche molto particolari, che almeno a prima vista si ipotizza possano portare una ventata di aria fresca in ambito videoludico, anche se aspettiamo di provarle con mano..

Pubblicità

È ancora da stibilire quanto verrà sfruttata la capacità di utilizzare la console in versione portatile, considerata la controparte TV. Riuscirà, Nintendo, questa volta, a rivoluzionare davvero un mercato che al momento pare non abbia dato troppe soddisfazioni? A breve avremo la risposta.

#Videogiochi