È giunta da poco tempo, una notizia davvero importante per tutti i player del videogioco virtuale ‘Pokémon GO’. È risaputo, infatti, che molti giocatori sono abituati a non giocare in maniera totalmente onesta, facendo uso di app che falsificano ad esempio la posizione del proprio gps. Per questi player la notizia, uscita ieri 7 marzo, appare come una vera e propria doccia fredda. Ma questo duro colpo della Niantic, non colpisce soltanto coloro che utilizzano il gioco in modo disonesto. Questo perché anche coloro che utilizzano app semplicemente per valutare gli esemplari trovati, dovranno dire addio a questa possibilità. La Niantic, infatti, ha deciso di sbarazzarsi di tutte le app di terze parti, includendo dunque quelle per la semplice localizzazione o valutazione dei pokémon, passando a quelle che falsificano la posizione gps del proprio dispositivo.

Pubblicità
Pubblicità

Gli sviluppatori hanno appena implementato un avviso nell’app, che consiglia ai player che utilizzano app di terze parti, di smettere immediatamente, “minacciando” il ban dell’account in caso di utilizzo di tali servizi.

Ecco a cosa si può incorrere utilizzando app di terze parti

Sono state messe in rete, su Reddit, alcune immagini a testimonianza di ciò. Il messaggio che la Niantic vuole recapitare ai player del videogioco virtuale, che utilizzano app di terze parti, è il seguente: “Abbiamo rilevato attività sul tuo account che suggeriscono che tu, o qualcuno che accede al tuo account, stia utilizzando software modificati o non autorizzati riguardanti Pokèmon GO, che violano i nostri termini di servizio. Si prega di essere consapevoli del fatto che l’utilizzo di tali software può comportare la perdita del tuo account. Se avete usato tali software, consigliamo vivamente di smettere”.

Pubblicità

Al momento applicazioni come IV GO o Pokétrack risultano offline. Non sappiamo con certezza se si tratta di un disservizio temporaneo, ma tutto ciò sembra rappresentare un passo concreto volto a debellare i bot e gli user di fake gps. Dunque i giocatori che non vogliono perdere tutti i propri progressi, dovranno necessariamente rispettare le regole dettate da Niantic. #ban pokemon go #Aggiornamento Pokemon Go #Pokemon Go