#xamarin è una nuova applicazione lanciata dal sistema Microsoft, che offre un corso semplice e immediato per creare un'applicazione.

Mediante questo video-corso ideato da Francesco Bonacci, in collaborazione con Microsoft Student Partner, è possibile imparare a sviluppare un'applicazione che è compatibile con i dispositivi Ios, Android e Windows.

Ora il video corso è disponibile anche in italiano, ed è comprensibile anche per gli utenti "meno esperti" in campo tecnologico e applicativo.

Moduli on line

Per ora sono previsti i primi tre moduli del corso live, disponibili sul sito di Microsoft.

Il primo modulo prevede il Setup e l'introduzione a Xamarin. Si tratta di una preventiva presentazione dell'applicazione, che riguarda la modalità in cui accedere al sistema microsoft e poter sviluppare la prima applicazione su una crossplatform.

In seguito on line sono disponibili gli altri due moduli che si soffermano principalmente sullo sviluppo e l'utilizzo di #applicazioni per il dispositivo Android.

Xamarin per Android

Il secondo modulo viene denominato: "Xamarin. Android. Fondamenti di Android". Si tratta di un modulo del corso in cui si approccia per la prima volta la modalità con cui è possibile dare vita ad un'applicazione Android. Il modo in cui viene fatto si basa principalmente sull'analisi delle caratteristiche base del funzionamento di Android. Una volta presa dimestichezza con tale sistema, la funzione del corso consiste nello spiegare come tali caratteristiche possano essere adattate all'applicazione Xamarin per sviluppare una nuova applicazione Android.

Infine il terzo modulo disponibile on line si intitola "Xamarin. Android: Activity e Intent". In questo modulo viene spiegato come sviluppare un'applicazione multi-finestra. Prima di giungere a questo livello, però, bisogna raggiungere alcune conoscenze fondamentali della navigazione di Android. Quindi lo scopo principale di questo modulo si basa sulla spiegazione dei concetti base quali quelli di Context, Activity e Intent esplicito e implicito. #tecnologia