Scadrà venerdì 21 aprile la possibilità d'avanzare la candidatura per far parte della #task force che studierà e definirà le priorità che derivano dall'utilizzo delle nuove tecnologie della cossidetta "#Intelligenza Artificiale" nella Pa. Possono partecipare alla task force enti di ricerca, università, "start up" e quanti sono nelle condizioni di dimostrare un'esperienza comprovata nel settore. L'iniziativa è stata promossa da Agenzia per l'Italia digitale, che supporta l'innovazione per contribuire allo sviluppo reale del Paese, sul piano sociale e su quello economico. Fra i compiti e le funzioni dell'#Agid, la promozione dell'alfabetizzazione digitale, la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico, nonchè la diffusione delle tecnologie della comunicazione e dell'informazione.

Pubblicità
Pubblicità

Verso un nuovo rapporto tra cittadini e Stato

La promozione della task force è finalizzata alla comprensione di come le nuove possibilità offerte dall'Intelligenza artificiale possano rivelarsi importanti nella creazione di un nuovo rapporto fra cittadini e Stato, tenendo conto delle implicazioni sociali riguardanti la creazione di altre possibilità di semplificazione e interazione.