Ancora problemi per #Whatsapp. La più nota applicazione di messaggistica ha subito un altro crollo dopo quello che vi avevo raccontato circa quindici giorni fa e che aveva interessato tanti utenti nel mondo tra Europa e Asia soprattutto. Ora nella serata di ieri 17 maggio 2017, ancora un blocco per Whatsapp tra le ore 18:00 e le ore 19:00 italiane più precisamente. Il problema ha interessato praticamente molti utenti di tutta Europa, mandando in panico tanti internauti che non riuscivano più a tornare online per inviare messaggi, note vocali, foto e video nelle #chat e nei gruppi. Come detto i primi problemi sono apparsi intorno alle 18:00 anche se come sembra, secondo lo staff di Whatsapp questa volta il servizio abbia si subito dei problemi, ma sia andato a singhiozzo senza aver un vero e proprio problema globale.

Pubblicità
Pubblicità

Il problema si sposta sulle tendenze dei social network

Sui social network e in particolare su Twitter, l'hashtag ##Whatsappdown è diventato di tendenza nel giro di pochissimi minuti, con molti utenti che chiedevano aiuto e informazioni per tornare ad usare la popolare applicazione. Il problema ha interessato anche la penisola italiana, e in particolare le città di Milano, Roma e Torino dove si sono registrati i picchi di malfunzionamenti con le segnalazioni degli utenti al servizio di assistenza di Whatsapp, insieme a tutta l'Europa e anche parte dell'America Latina, come affermano le cartine apparse su downdetector.com; nessun problema si è registrato invece nei paesi mediorientali, oltre che in Cina e Giappone. L'applicazione è tornata a funzionare a regime dopo più di un'ora intorno alle 19:30 italiane.

Pubblicità

Ancora da valutare le cause del blocco temporaneo o dei rallentamenti che hanno interessato molti utenti, anche se come filtra, la cause non siano molto lontane da quelle che avevano già creato problemi in passato. In quell'occasione erano stati dei DNS (Domain Name System) a creare dei grattacapi non riuscendo più a indirizzare correttamente tutti gli utenti dell'applicazione che hanno così avuto un malfunzionamento abbastanza lungo tanto da tenere offline gli utenti per tutta la serata e parte della notte italiana. Dallo staff di Whatsapp, divenuto come ormai noto da tempo, di proprietà di Facebook, non sono ancora rese note le cause ufficiali di questo disservizio, a macchia di leopardo, che ha coinvolto molti utenti nel mondo.