Domani ricorrerà il 10° anniversario dalla messa in vendita del primo #iphone #apple. Risale, infatti, al 29 giugno 2007 il giorno in cui l’Iphone fu messo in vendita per la prima volta negli USA.

Nel 2007 il mondo era dominato da telefoni con sportello e Blackberry con piccole tastiere. La gente utilizzava iPod per la musica, palmari per i calendari, e fotocamere compatte per la fotografia. Unire tutte queste funzioni in unico piccolo rettangolo sembrava folle. Farlo senza una tastiera era ancora più pazzo.

Ma Apple decise di assumersi il rischio creando “iPhone”, uno smartphone con tutte queste caratteristiche.

In poco tempo iPhone ebbe un successo mondiale, condizionando anche la produzione delle altre società di telefonia mobile.

Pubblicità
Pubblicità

Le persone iniziarono ad acquistare solo cellulari “smartphone”, di conseguenza le altre società, per sopravvivere, dovettero iniziare a fabbricare cellulari con caratteristiche simili all’iPhone di Apple.

Particolari sulla nascita del 1° iPhone Apple

"L’iPhone è nato perché Steve Jobs odiava un ragazzo della Microsoft", ha detto l'ex dirigente di Apple Scott Forstall nel corso di un recente discorso al Computer History Museum.

“Il dipendente di Microsoft era sposato con un’amica di Laurene Powell Jobs, la moglie di Steve, e si incontravano spesso in eventi sociali. In occasione di uno di questi eventi, l'uomo ha confidato (con un certo orgoglio) a Steve Jobs che Microsoft stava per governare il mondo attraverso la creazione di tablet e penne”.

"Dopo quella chiacchierata, Steve arrivò molto arrabbiato in azienda e, dopo una serie di imprecazioni, affermò di volergli far vedere di che pasta era fatta Apple”- ha aggiunto Forstall.

Pubblicità

Così nel 2004, insieme ad un gruppo di lavoro Apple, iniziò a progettare un tablet con tecnologia “touchscreen capacitiva”. Steve sosteneva, infatti, che utilizzare una penna poteva essere ingombrante, così penso ad una navigazione attraverso l’uso delle dita (il c.d. “touchscreen”).

La creazione di iPhone rimase segreta fino al 2007

Apple iniziò ufficialmente il lavoro sul primo iPhone alla fine del 2004 e, fino al 9 gennaio 2007 (quando presentò iPhone al pubblico durante la Convention Macworld) Steve Jobs decise di mantenere il progetto top secret presso la sede Apple di Cupertino.

Alcuni membri del team dedicato alla creazione di iPhone, hanno riferito che il progetto segreto fu chiamato “Purple”; un nome in codice che servì a garantire la totale segretezza dello stesso, all’interno e all’esterno della società.

Smartphone usciti dopo il primo iPhone

Dopo il 1° iPhone, dal 2007 ad oggi Apple ha commercializzato ben 14 nuovi modelli di smartphone, andati via via migliorandosi nelle caratteristiche interne ed esterne.

Pubblicità

Ultimo - in ordine di tempo - “iPhone 7 Plus”, un vero gioiello della tecnologia.

Da qualche mese, molti esperti del settore tecnologico, ipotizzano che Apple sia in procinto di annunciare l’uscita di “iPhone 8” (su cui funzionerà il nuovo sistema operativo iOS 11). Molti si aspettavano che la società ne annunciasse l’uscita al WWDC 2017 (tenutosi pochi giorni fa), ma ciò non è avvenuto.

Vedremo quali saranno le prossime mosse di Apple, ma dalle indiscrezioni che già appaiono in rete, sembra che iPhone 8 sarà un modello di smartphone destinato a far storia. #stevejobs