Finalmente iOS 11 è disponibile al download per tutti, e se sei disposto ad accettare alcuni bug, è il caso di provarlo. iOS 11 è probabilmente uno degli aggiornamenti più grandi ed importanti che #Apple abbia rilasciato fino ad ora, in particolar modo per gli utenti di #iPad, grazie a numerosi miglioramenti per il multi-tasking e per le app che si approcciano alla funzionalità di un ambiente desktop.

Scaricare la versione beta pubblica è abbastanza semplice. Basta andare su beta.apple.com, toccare la registrazione e inserire il tuo ID Apple. Una volta che sei iscritto al programma beta, vai su beta.apple.com/profile con il tuo dispositivo iOS e da qui puoi scaricare ed installare il profilo di configurazione.

Pubblicità
Pubblicità

Una volta fatto questo, andando su Impostazioni> Generale> Aggiornamento software, sarà visibile l'opzione per scaricare e installare la beta di iOS 11.

Anche se iOS 11 è stato messo a disposizione degli sviluppatori subito dopo che è stato annunciato al WWDC, Apple normalmente prende qualche giorno per adottare precauzioni aggiuntive per assicurarsi che i beta pubblici siano abbastanza stabili per un uso regolare. Il consumatore medio, infatti, che è interessato a provare in anteprima il sistema operativo in versione beta, è molto poco probabile che disponga di un dispositivo secondario per il test come di solito accade per gli sviluppatori.

Alcune delle nuove funzionalità che è possibile trovare con la versione beta di iOS11 riguardano innanzitutto il nuovo centro di controllo, supporto per la realtà aumentata, il file manager con cartelle e file, pagamenti P2P con Apple Pay, nuove funzionalità per foto e video.

Pubblicità

Uno delle principali implementazioni di iOS11 riguardano, come detto, il nuovo centro di controllo, che è stato unificato con lo schermo di blocco. Scorrendo verso il basso dalla parte superiore dello schermo, verrà ora visualizzata la schermata di blocco, ma sarà possibile scorrere fino a visualizzare l’elenco delle notifiche. Inoltre il nuovo pannello di controllo avrà delle impostazioni rapide, tutte in un unico riquadro, scorrendo il dito dalla parte inferiore dello schermo.

Come anticipato, anche foto e video porteranno una serie di aggiornamenti: sarà possibile creare delle foto in loop in modalità live, sfruttando il machine learning, così come sarà possibile realizzare foto con esposizione lunga, senza dover necessariamente utilizzare un treppiede. I video e le foto saranno salvati in un nuovo formato, con compressione maggiore, in modo da occupare meno spazio.

Infine altre modifiche sostanziali riguarderanno Apple Maps, per fare in modo da rendere l’app sempre più un’alternativa valida alle app della concorrenza (Google Maps, ecc.).

Pubblicità

Apple sta lavorando alle mappe dei principali aeroporti mondiali, con un livello di dettaglio molto spinto. Per la guida in auto, ci sarà l’indicatore di corsia e quello del limite di velocità, oltre alla tanto citata funzionalità del “Non disturbare mentre guido”, con la possibilità di impostare dei messaggi di risposta automatici che informeranno i tuoi contatti che sei alla guida.

Altre features saranno disponibili con il prossimo iOS11, che però sarà reso ufficiale soltanto dopo l’estate! #iPhone