Viviamo in un'epoca di invenzioni sempre più sorprendenti e tecnologicamente avanzate. A partire dalla meccanica, i robots, i computers sempre più piccoli e potenti fino ad arrivare all'energia. Un'#invenzione che potrebbe rivoluzionare e stravolgere il mercato dell'energia appena le nuove batterie arriveranno sul mercato, sarà sicuramente un successo. Soprattutto per gli sportivi e per chi passa la maggior parte del tempo fuori casa o ufficio.

Gli smartphone si ricaricheranno con il sudore

Una squadra di ingegneri ha sviluppato una tecnologia nel settore energetico: il team ha inventato un nuovo tipo di batterie, minuscole e flessibili, che estraggono l'energia dal sudore del corpo e permettono di ricaricare dispositivi tecnologici indossabili.

Pubblicità
Pubblicità

Non parliamo di grandi fonti di energie, come ad esempio quella necessaria a ricaricare un computer portatile, ma sufficiente a ricaricare uno smartphone o un dispositivo medico ad esempio. Le pile di nuova generazione, a biocombustile e flessibili, saranno in grado di alimentare piccoli strumenti hi-tech come radio bluetooth e led per illuminare gli schermi. E' stato calcolato che a parità di grandezza queste pile hanno una potenza maggiore di ben 10 volte rispetto a qualsiasi altra pila indossabile esistente. Il funzionamento si basa principalmente sull'ossidazione dell'acido lattico contenuto dal sudore che permette di generare la corrente. La nuova tecnologia si mostra del tipo ad isole e ponti, prodotto grazie alla litografia e fabbricata in oro. Questa soluzione è arrivata dopo molto tempo, grazie alle continue ricerche del team di ingegneri e di tentativi andati falliti, ora finalmente è stata trovata una soluzione per avere delle pile flessibili e molto potenti.

Pubblicità

La ricerca è stata condotta in Cina

Prima di arrivare alla soluzione finale e completa i ricercatori hanno effettuato diversi tentativi. Uno dei ricercatori, Amay Bandodkar, ha spiegato che la parte più difficile del lavoro è stato trovare la giusta combinazione dei materiali da usare e specialmente in che misura utilizzarli. Gli ingegneri, guidati da J. Q. Wang dell'Accademia delle Scienze in #Cina, sono sicuri che questa tecnologia sostituirà le dinamo nelle bici per alimentare la luce. Difatti nei test che sono stati eseguiti sono state collegate le microbatterie a biocarburante con un circuito elettrico su misura dimostrando che la nuova tecnologia è in grado di alimentare la luce LED di segnalazione mentre la persona sta pedalando [VIDEO]. #cellulare