Tra i tanti prodotti #Apple più famosi ricordiamo di certo gli #Ipod, dispositivi creati inizialmente per ascoltare musica. Gli ipod furono presentati nel 2001 e l'oggetto si presentava come un lettore musicale con hard disk da 5Gb. Con il passare del tempo furono creati nuovi ipod tra cui il modello Touch nel 2007, disponibile inizialmente in due formati, da 8 e 16GB, con un prezzo che variava dai 299 per il modello da 8GB e 399 per quello da 16GB. Lo stile dell'ipod touch risaltava quello dell'Iphone, infatti aveva le stesse caratteristiche tranne la possibilità di effettuare chiamate, infatti era possibile chiamare solamente con FACETIME .Oggi a distanza di 16 anni,pare proprio che la Apple abbia deciso di mandare in ''pensione'' i modelli nano e shuffle.

Pubblicità
Pubblicità

Scopriamo insieme il perchè.

La fine di un'era

Qualche settimana fa, sullo store ufficiale Apple, nella sezione Ipod non era più disponibile il modello nano e il modello shuffle e ad oggi nello store ufficiale troviamo solo il modello Touch,con un prezzo che va dai 239 ai 369€.

Questa notizia ha fatto discutere. In molti, infatti, erano affezionati al vecchio e caro ipod. La scelta di Apple si rivelerà conveniente?

Come mai Apple ha tolto gli Ipod nano e shuffle?

Uno dei motivi per cui Apple ha tolto dalla produzione i due modelli non touch, sono le scarse vendite. Infatti, pare proprio che le vendite di questi due modelli siano diminuite di molto. Un cambio di rotta dovuto quasi sicuramente al prezzo proibitivo. Un ipod nano da 16Gb, infatti, costava più di 179€, un po troppo per un dispositivo capace solo di riprodurre musica.

Pubblicità

A confermare la decisione di non riprendere la produzione degli Ipod è stata la stessa azienda. Ecco le dichiarazioni ufficiali:

''Abbiamo deciso di semplificare la linea Ipod [VIDEO], interrompendo la produzione del modello nano e quello shuffle, lasciando in commercio solo quello Touch.''

Con queste parole Apple [VIDEO] svela la strategia di puntare solo e soltanto sulla vendita degli Iphone. Ad oggi sul sito ufficiale Apple, i prezzi per i modelli Touch di sesta generazione vanno da 239€ per il modello da 32 GB e 359€ per il modello da 128GB. L'azienda americana ha sicuramente compreso che, ormai, per sentire la musica basta uno smartphone e i costi certamente molto alti degli iPod non giocano a favore del mercato. In un periodo di crisi come quello attuale, il risparmio è senza ombra di dubbio la chiave del successo. #iPhone 8