Lo scorso mese, il team di sviluppo di Pokémon GO ha stravolto il gameplay del videogame che ha segnato l'estate del 2016, inserendo al suo interno un sistema dinamico basato sulle reali condizioni meteorologiche in grado di far comparire diverse tipologie di Pokémon in base alle effettive condizioni atmosferiche in atto nel mondo reale. Ad esempio, in caso di neve sarà più facile trovare Pokémon di tipo Ghiaccio, oppure in caso di pioggia aumenteranno le probabilità di cattura per i Pokémon di tipo Acqua, o - ancora - in giorni pieni di sole sarà possibile catturare Pokémon di tipo Fuoco.

Ad ogni modo, il sistema meteo dinamico appena introdotto presentava già un piccolo ma significativo difetto: la software house #Niantic aveva intenzione di scoraggiare le persone intente ad avventurarsi fuori durante il maltempo, per questo hanno istituito una notifica chiamata "Condizioni Estreme" in grado di bloccare il sistema meteo durante quello che il gioco considera come maltempo.

In sintesi, il sistema funziona proprio come l’avviso per l’eccesso di velocità messo in atto dalla casa di sviluppo di San Francisco per evitare incidenti automobilistici: nel caso di Allenatori alla guida, il videogame fa scomparire qualsiasi Pokémon in circolazione, mentre nel caso delle Condizioni Estreme, il sistema blocca qualsiasi tipo di bonus meteo.

Il blocco messo in atto per le condizioni meteorologiche "pericolose" è sicuramente una buona idea, ma sfortunatamente ha avuto la tendenza ad attivarsi anche quando non era presente un pericolo reale, cosa che ha frustrato e sconvolto un bel po' di Allenatori. Per questo, il team di sviluppo di Pokémon GO ha deciso di intervenire nuovamente nel sistema meteo del videogame, introducendo una nuova funzione che permette ai giocatori di disattivare l'avviso di Condizioni Estreme quando si apre il gioco: quando un Allenatore visualizzerà la notifica, potrà premere un pulsante per confermare di essere al sicuro.

L'avvertimento meteorologico estremo si disabiliterà e torneranno disponibili i bonus del sistema meteo dinamico.

I giocatori sembrano abbastanza felici della soluzione proposta dal team di Pokémon GO, il quale non intende sentirsi colpevole nel caso in cui qualcuno decida di uscire in condizioni meteo avverse per giocare, senza penalizzare i giocatori più prudenti che decidono di giocare al sicuro al chiuso durante un temporale o in altre condizioni meteorologiche definite come "estreme". Mentre si attendono ulteriori sorprese entro la fine dell'anno e i primi giorni del 2018, ricordiamo che Niantic ha silenziosamente aggiornato la sua lista di Pokémon presenti nelle Uova [VIDEO], forse disponibili soltanto nell'attuale Evento di Natale [VIDEO]. Non ci resta che attendere i prossimi riscontri ufficiali. #Pokemon Go