Pubblicità
Pubblicità

Uno dei sistemi di messaggistica più utilizzati dagli utenti è sicuramente Whatsapp, diventato uno [VIDEO] dei mezzi di comunicazione preferiti da tutti. La possibilità di comunicare tramite #messaggi scritti o messaggi vocali, o la condivisione di gruppi che sono diventati veri e propri punti di aggregazione per gli utenti #Whatsapp sono solo alcune delle caratteristiche principali del noto sistema di messaggistica istantanea. Di recente, a proposito dei gruppi, gli sviluppatori stanno lavorando sulla possibilità di dare più "potere" ai fondatori-amministratori dei gruppi, che possono nominare altri amministratori ma quest'ultimi non possono estromettere dal gruppo il fondatore.

Pubblicità

Il ruolo dei membri dovrebbe essere ancora più limitato, in quanto per ogni messaggio che gli stessi vogliono lanciare nel gruppo, è necessaria l'approvazione dell'amministratore. Una modalità che richiama molto i gruppi Facebook, e non è un caso, dato che Whatsapp è stato acquistato da Mark Zuckerberg, ideatore di Facebook. L'ultima novità che gli sviluppatori hanno introdotto riguarda però la possibilità di utilizzare whatsapp anche come profilo business...

Introduzione profilo business per Whatsapp

Sono le FAQ del servizio di whatsapp che ci hanno confermato che sono stati attivati i profili business sul noto sistema di messaggistica istantanea. Una buona notizia per chi utilizza whatsapp anche dal punto di vista lavorativo [VIDEO]. In poche parole, quando si chatta con una persona, si può verificare se la stessa ha profilo privato o business e a proposito di quest'ultimo, ci sono tre diverse tipologie:

  • Verificato, nel caso in cui Whatsapp accerta che il profilo in questione è realmente business, e lo possiamo capire se accanto al nome vediamo un'icona verde con una spunta bianca
  • Confermato è quando il sistema verifica che il numero di telefono è uguale al numero dell'azienda ed in questo caso l'icona sarà grigia con la spunta bianca.
  • Account Business riguarda chi lo utilizza come tale ma deve essere ancora verificato e confermato da Whatsapp. In questo caso l'icona sarà sempre grigia ma non ci sarà più la spunta ma un punto interrogativo.

Ovviamente, nel caso in cui ci siano messaggi indesiderati e quindi spam, gli utenti whatsapp possono tranquillamente bloccare o segnalare l'account.

Pubblicità

Cosa ne pensate di questa novità, avete già visto account business? Se si, commentate qui sotto... #Smartphone