Pubblicità
Pubblicità

#Whatsapp nelle ultime settimane ha regalato tante belle novità ai propri utenti, ma le sorprese non sono finite. La prima novità delle scorse settimane riguarda le tanto amate registrazioni vocali. Per esprimere un concetto più complesso, i consumatori amano usare le note vocali [VIDEO] per abbreviare i tempi. Fino ad ora l'unica pecca era quella di dover tenere premuto costantemente il tasto apposito fino a fine registrazione. Da alcuni giorni non è più così, dato che l'azienda attraverso un aggiornamento, ha dato la possibilità agli utenti di registrare le note vocali senza dover per forza tenere premuto il tasto microfono con il dito.

In arrivo due funzioni in 'segreto'?

La seconda novità che nelle scorse settimane si è diffusa, riguarda la possibilità che WhatsApp ha dato ai suoi clienti di poter eliminare per tutti i messaggi già inviati.

Pubblicità

Sicuramente questa è stata una funzione molto attesa che ha riscosso molto successo, ma gli utenti della piattaforma devono tenersi pronti per l'introduzione di due nuove funzioni. Tra qualche giorno infatti, i consumatori iOS riceveranno un'aggiornamento da parte dell'app che vedrà introdurre sia le chiamate che le video-chiamate di gruppo ed inoltre sarà anche introdotta la possibilità di inviare la propria posizione nelle chat di gruppo, cosa molto utile quando un'amico devono raggiungere altri amici.

Queste due nuove funzioni arriveranno quasi in segreto, perché in molti non si accorgeranno subito del loro arrivo. Gli aggiornamenti arriveranno prima su iOS e tra qualche settimana anche su Android.

La piattaforma banna utenti: ecco perché

Negli ultimi giorni circola voce che WhatsApp stia bloccando alcuni [VIDEO] dei suoi utenti.

Pubblicità

Sulla piattaforma esistono infatti alcune 'mele marce' che cercano di aggirare le regole dell'azienda e la cosa non è per niente andata giù a WhatsApp. Ad esempio, alcuni hanno trovato il modo di aggirare il tempo limite di sette minuti per la cancellazione dei messaggi già inviati e ciò non è sicuramente permesso dall'azienda.

Molti utenti si sono trovati dunque impossibilitati nell'inviare o ricevere messaggi ed hanno poi capito di essere stati bannati. Alcuni sono stati cancellati in maniera temporanea, altri in modo definitivo. Chi comunque è stato bannato, non potrà tornare ad iscriversi sulla piattaforma con il numero bloccato dall'azienda, ma se vorrà potrà cambiare il proprio numero e iscriversi di nuovo. #cellulare