#Whatsapp, a partire dal 2018, presenterà delle novità negative per alcuni dei suoi consumatori. Come ben sappiamo, l'app è una delle più utilizzare per inviare #messaggi o chiamare gratuitamente al solo costo della connessione internet. Attraverso la piattaforma possiamo compiere svariati gesti, come ad esempio inviare foto o la nostra posizione per permettere ad amici e parenti di raggiungerci in qualsiasi luogo.

Cattive notizie per alcuni

Tra pochi giorni avrà inizio il 2018 e la piattaforma ha in mente tanti nuovi aggiornamenti [VIDEO]per i suoi fedeli utenti. Il 2017 è stato un'anno pieno di cambiamenti per l'app, ma a quanto pare le sorprese non sono finite qua.

Purtroppo però, non tutti potranno beneficiare delle prossime nuove funzioni, dato che in alcuni dispositivi non sarà più possibile effettuare alcun aggiornamento. Il blog ufficiale di WhatsApp fa sapere che a partire dal 31 dicembre l'app smetterà di funzionare sui seguenti sistemi operativi: BlackBerry OS e BlackBerry 10, Windows Phone 8.0 e versioni precedenti.

Nel comunicato ufficiale, l'azienda ha annunciato che questa è stata una decisione molto difficile da prendere, ma è quella giusta per tutti coloro che vogliono utilizzare al meglio l'app. Il fatto di non ricevere più aggiornamenti, sta a significare che qualsiasi problema che venga riscontrato nella piattaforma non potrà più essere risolto ed inoltre non si potrà godere delle funzionalità future. A fine 2018 invece, non sarà più possibile aggiornare l'app su Nokia S40 e nel 2020 succederà la stessa cosa per Android versione 2.3.7 e precedenti.

Le ultime novità

Per chi non ne fosse al corrente, vogliamo fare un riepilogo [VIDEO] delle ultime novità che sono state introdotte nella piattaforma WhatsApp. La più amata è sicuramente quella che riguarda la possibilità di eliminare i messaggi inviati. Gli utenti sono rimasti estasiati da questa modalità, ma alcuni hanno lamentato il tempo limite di sette minuti per fare tutto ciò. Molto apprezzato è stato il cambiamento che riguarda la modalità con cui registrare le note vocali. Adesso è infatti possibile registrare le note senza tenere costantemente premuto il tasto del microfono, ma facendo uno swipe verso l'alto si potrà continuare a registrare e successivamente decidere di inviare o meno. A breve inoltre, arriverà una nuova funzione che ci permetterà di rispondere sui gruppi in maniera privata, senza far leggere il messaggio al resto dei presenti in un gruppo.