#Whatsapp negli ultimi giorni non smette di far parlare di se. Nelle recenti settimane sono state introdotte [VIDEO] alcune nuove funzioni che sono state molto gradite agli utenti che ne fanno uso. La funzionalità che più ha sorpreso riguarda la possibilità di cancellare i messaggi inviati. A tanti sarà infatti capitato di pentirsi di aver inviato un messaggio, ma non poter fare più nulla per rimediare alla ‘spiacevole’ situazione. Adesso invece entro 7 minuti, sarà possibile eliminare per tutti i messaggi inviati.

La seconda funzione riguarda le registrazioni vocali, che potranno essere registrate senza il bisogno di tenere premuto il tasto che riporta il microfono per tutta la durata della registrazione.

Basterà pigiare il tasto che rappresenta il microfono, scorrere verso l’alto e a fine nota confermare la volontà di inviare il messaggio vocale.

Utenti che non potranno più usufruire dell’app: ecco chi sono

WhatsApp ha in mente ancora tante novità per i suoi consumatori, a cui non tutti però potranno prendere parte. Ci sono infatti dei dispositivi che a partire dal prossimo anno non potranno più usufruire dei servizi offerti dalla piattaforma.

Questo non vuol dire che gli utenti verranno automaticamente cancellati, ma che non potranno più beneficiare degli aggiornamenti futuri e non potranno più aver accesso ad alcuni servizi. Se ad esempio c’è un bug, questo non potrà più essere risolto dato che non ci saranno più aggiornamenti per i dispositivi che adesso vi elencheremo. Ecco quali sono:

  • BlackBerry OS e BlackBerry
  • Windows Phone 8.0
  • Android versioni 2.3.7 e precedenti fino al 1 febbraio 2020

Attenti ai ‘trucchetti’

Nelle ultime ore, alcuni consumatori hanno visto i loro profili bloccarsi senza alcun avviso precedente.

WhatsApp ha infatti deciso [VIDEO] di punire coloro che violano le regole della piattaforma eliminando i loro profili o in modo permanente o in maniera momentanea. Ci sono diversi furbetti sulla piattaforma che cercano di aggirare le regole, come ad esempio quella che riguarda il tempo limite dei sette minuti per cancellare i messaggi inviati o coloro che utilizzano app simili a WhatsApp ma fasulle. Queste persone sono a rischio e se siete tra coloro che hanno questa cattive abitudini, è meglio che cessiate subito di violare le regole, altrimenti il rischio è quello di essere esclissati dalla piattaforma di messaggistica più utilizzata al mondo. #cellulare