Pubblicità
Pubblicità

Uno dei mezzi di comunicazione principali per gli utenti #Smartphone sono sicuramente i sistemi di messaggistica istantanea. Sia #Whatsapp, #Telegram e Messenger di Facebook hanno avuto infatti un incremento notevole di iscritti, [VIDEO]per la rapidità con la quale permettono di comunicare ed anche per la semplicità di utilizzo: a proposito di Whatsapp, gli sviluppatori lavorano continuamente per cercare di implementare nuove caratteristiche. Già dal 2017 abbiamo visto una nuova funzionalità, ovvero la possibilità di registrare messaggi vocali senza dover lasciar tenuto in maniera continuativa l'icona del microfono, una caratteristica già vista in Telegram.

Pubblicità

Ma ovviamente dobbiamo aspettarci interessanti novità anche nel 2018: ci saranno infatti nuove restrizioni per quanto riguarda i gruppi chat mentre sarà promossa a breve una nuova funzionalità, che potrebbe avere lo stesso successo dei messaggi vocali.

Novità sui gruppi chat

Già l'anno scorso gli sviluppatori di Whatsapp hanno testato con successo diverse nuove funzionalità per i gruppi chat, cercando di avvicinarli molto a quelli di Facebook: a breve quindi arriveranno novità dal punto di vista "regolamentare".

Ci sarà maggior potere per il fondatore del gruppo, che avrà il compito di nominare nuovi amministratori ed inserire i membri. Il fondatore non potrà essere estromesso dagli altri amministratori, mentre sarà ancora più limitato il ruolo dei membri: prima di lanciare un post, quest'ultimo dovrà essere approvato dagli amministratori.

Pubblicità

Inoltre ci sarà la possibilità di estromettere i membri per un tempo limitato in caso di comportamenti sbagliati.

Arriva la nota video

Per gli utenti di Telegram non è una novità, in quanto è una funzionalità già presente nel noto sistema di messaggistica con l'icona blu: parliamo della nota video, che sarà lanciata in versione beta dagli sviluppatori di Whatsapp nei primi giorni di gennaio. Se non ci saranno problemi, potrebbe essere promossa per tutti gli utenti già a fine gennaio. In poche parole si potranno mandare brevi clip video fra gli utenti, un po' come i messaggi vocali [VIDEO]. Il problema principale potrebbe essere quello riguardante la "pesantezza" dei video. Se considerate poi che gli smartphone top gamma hanno la possibilità di registrare video in 4K, ecco allora che gli sviluppatori dovranno lavorare per cercare di trovare una soluzione e non appesantire troppo la memoria dei dispositivi. Siamo sicuri che però una volta risolta la problematica, questa nuova funzionalità potrà diventare una delle più utilizzate dagli utenti Whatsapp..