Pubblicità
Pubblicità

I sistemi di messaggistica istantanea sono diventati uno dei mezzi di comunicazione più apprezzati dagli utenti #Smartphone, grazie alla rapidità della chat e sopratutto alla facilità di utilizzo. Inoltre, considerando l'evoluzione tecnologica che sta riguardando in questi anni i dispositivi mobili, gli sviluppatori stanno continuamente aggiornamento le applicazioni, implementandole di nuove funzionalità. Uno dei sistemi di messaggistica istantanea più utilizzati è sicuramente #Whatsapp, ma da non sottovalutare anche l'incremento di iscritto di #Telegram e Messenger, quest'ultimo facilitato dal fatto che Facebook sia uno dei social network che ha più iscritti [VIDEO].

Pubblicità

Le nuove funzioni introdotte

Ritornando però a WhatsApp, di recente gli sviluppatori hanno promosso nuove funzionalità, su tutte a fine 2017 è stata introdotta la possibilità di registrare i messaggi vocali senza tener premuto il tasto del microfono, basterà solo sbloccare un lucchetto. Sempre nel 2017 sono stata testate in versione beta le nuove 'regole' che saranno introdotte per i gruppi: in particolar modo sarà dato pieno potere al fondatore, vero responsabile. Ruolo rilevante lo avrà anche l'amministratore, ma questo non potrà estromettere il fondatore. Inoltre i membri, prima di lanciare un post, dovranno ricevere l'approvazione dei post da parte del fondatore e degli amministratori. Sarà lanciata anche l'estromissione temporanea dei membri, in caso di comportamenti sbagliati.

Pubblicità

Le funzioni che saranno introdotte

Per quanto riguarda il 2018, già ad inizio gennaio sarà testata in versione beta la nota video, la possibilità fra gli utenti di scambiarsi clip video, funzione già vista su Telegram. Gli sviluppatori dovranno valutare se effettivamente l'invio dei video 'appesantirà' la memoria dei dispositivi, sopratutto perché oramai gli smartphone top gamma registrano video 4K, di maggior qualità ma evidentemente più pesante. Risolta questa problematica, a fine gennaio probabilmente sarà lanciata questa nuova funzione anche per gli utenti WhatsApp

Come risolvere il problema dei giga consumati?

Uno dei problemi principali che arrivano dall'utilizzo di WhatsApp è sicuramente il notevole consumo di giga [VIDEO] internet,che deriva dallo scambio di post, che siano testi, immagini e video. Spesso sono proprio i sistemi di messaggistica istantanea a farci consumare tanti giga. Gli sviluppatori di WhatsApp hanno però introdotto una modalità per sforare il limite massimo di internet riguardante la vostra tariffa telefonica: basterà andare su impostazioni e selezionare utilizzo dati ed archivio. In questo modo potrete togliere il download automatico sotto la linea mobile (magari impostandolo solo con la Wi-Fi) e potrete quindi attivare la funzione Consumi dati ridotto.

Fateci sapere se avete attivato la funzione.