Pubblicità
Pubblicità

#facebook Inc, la società che ha assorbito l'applicazione di messaggistica istantanea più popolare al mondo, ha comunicato in maniera ufficiale che Whatsapp smetterà di funzionare su determinati telefoni cellulari [VIDEO] a partire dal primo gennaio di questo anno appena iniziato. Una notizia forse amara per i possessori di quegli apparecchi telefonici che si ritroveranno, di punto in bianco, senza la possibilità di utilizzare quella app che tanto risultava, e risulta essere ancora, quasi di vitale importanza. Questa decisione è stata resa necessaria per permettere alla società di effettuare nuove tipologie di aggiornamento e perché #Whatsapp stesso non sarà più in grado di offrire il proprio #supporto tecnico a determinate tipologie di telefonini.

Pubblicità

Quali sono gli smartphone esclusi dalle funzionalità di Whatsapp?

Come riportato dalla stessa società sul proprio sito Web, i sistemi che da questo momento non saranno più compatibili sono quelli installati all'interno di smartphone come BlackBerry OS e Windows Phone 8.0. Questi apparecchi elettronici sono stati aggiunti all'elenco di tutti quelli in cui l'applicazione non funziona più; ovvero, smartphone in cui è installata una versione del sistema operativo Android precedente alla 2.3.3, i Windows Phone 7, gli iPhone iOS 3GS / iOS 6 ed il Nokia Symbian S60. WhatsApp ha anche annunciato che il servizio di supporto operativo sarà interrotto anche per telefoni come il Nokia S40 e quelli con sistema Android alla versione 2.3.7.

La sospensione del servizio cosa comporterà?

Una risposta giunge in tutta tranquillità dalla stessa società che gestisce l'intera applicazione, spiegando che Whatsapp continuerà a funzionare all'interno di quei dispositivi appena citati [VIDEO], quindi sarà possibile inviare e ricevere messaggi istantanei, ma alcune funzioni (soprattutto gli aggiornamenti futuri) potrebbero essere disabilitate in qualsiasi momento, non permettendo più un corretto funzionamento dell'applicazione stessa e senza alcun preavviso.

Pubblicità

Una società come questa, che sembra contare ben oltre i mille milioni di utenti, risulta essere una tra le società che sono state in grado di sviluppare una applicazione di messaggistica istantanea divenuta popolare a livello mondiale. Una applicazione che sembra aver superato di gran lunga applicazioni come Telegram e Snapchat (due app considerate allora come i colossi del web).