#Whatsapp è l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata dagli utenti Ios e Android. Gli ultimi aggiornamenti lanciati dai creatori dell’applicazione sono stati la funzione Revoke, cioè la possibilità di eliminare il messaggio inviato erroneamente entro 5 minuti e la possibilità di modificare le immagini attraverso i filtri. Ora ci sono in arrivo notevoli novità, WhatsApp in effetti ha deciso di eliminare per sempre l’applicazione dagli smartphone con sistemi operativi obsoleti.

Su quali modelli verrà eliminato definitivamente WhatsApp

Come era stato annunciato alla fine del 2016, l'applicazione WhatsApp smetterà dal 30 giugno 2017 di funzionare su alcuni tipi di dispositivi.

Pubblicità
Pubblicità

Chi è in possesso di alcuni tipi di telefoni non potrà più utilizzare la famosa applicazione di messaggistica istantanea. I dispositivi interessati saranno soprattutto #BlackBerry e #Nokia ma anche alcuni Android: Ecco quali saranno i telefoni su cui non funzionerà più WhatsApp:

  • Windows Phone 7,
  • Nokia S40,
  • Symbian S60,
  • Blackberry 10 ,
  • Blackberry OS ( modelli Q10, Q5, Z10),
  • LG Optimus L3 Dual,
  • Alcatel One Touch 983,
  • iPhone 3GS,
  • Huawei Ascend Y201,
  • Huawei Ascend Y100 ed Y200.

Perché verrà eliminato su questi dispositivi

I creatori dell'applicazione avevano annunciato e spiegato le motivazioni tempo fa attraverso alcune interviste spiegando il perchè l'applicazione verrà eliminata da alcuni dispositivi. Quando è stata lanciata l’applicazione nel lontano 2009 tra gli obiettivi dei creatori di WhatsApp c’era quello di assicurare la sicurezza dello scambio di messaggi tra gli utenti ed è per questo motivo che gli sviluppatori dell’applicazione vogliono dedicare tempo e risorse sullo sviluppo dell’applicazione per i nuovi device e tralasciare quindi dispositivi più vecchi che potrebbero intralciare il lavoro visto che, in futuro, non supporteranno le nuove ed innovative funzionalità che verranno integrate su WhatsApp nei prossimi mesi.

Pubblicità

In Italia arriva la funzione Revoke

Intanto sale sempre di più l'attesa per la funzione Revoke, cioè la possibilità di eliminare il messaggio mandato per sbaglio che a breve arriverà anche in Italia . L'operazione della cancellazione del messaggio si potrà fare soltanto entro i cinque minuti dall'invio e ovviamente si potrà eliminare solo se il destinatario non avrà visualizzato. Un aiuto per chi è distratto o anche solo per chi si pente di aver mandato un messaggio senza averci pensato due volte.