Pubblicità
Pubblicità

#Galaxy S8 e Galaxy S8+, i recenti top di gamma commercializzati da #samsung, continuano ad incuriosire un’enorme porzione di pubblico per via delle ormai note peculiarità hardware e software. Bisogna essere obiettivi, pertanto non è possibile trascurare l’impatto estetico relativo a queste unità. Come ovviamente saprete, il design di questi apprezzati terminali è fin da subito diventato rappresentativo nel settore e, com’è ovvio che sia, ha contribuito ad influenzare le scelte costruttive messe in atto anche per altri dispositivi immessi poco dopo sul mercato. Tra questi andrebbe certamente chiamato in causa il Samsung Galaxy Note 8.

Storicamente, ogni qualvolta ci si trova dinanzi ad innovazioni di questo calibro [VIDEO] c’è sempre qualche singolare personaggio pronto a cogliere la palla al balzo con l’obiettivo di perfezionare ogni tipo di truffa e raggiri ai danni di sprovveduti utenti che, molte volte, non hanno i mezzi e le conoscenze utili per individuare subito l’inganno nel quale sono stati coinvolti.

Pubblicità

Lo stesso è accaduto proprio con #Samsung Galaxy S8 Plus ed S8 in questi ultimi giorni.

Non credete quando vi promettono un Samsung Galaxy S8 gratis

Di quest’ultimo raggiro di cui vogliamo parlarvi, con protagonista desiderato Samsung Galaxy S8, ne ha direttamente parlato anche lo Sportello dei Diritti, ben nota fonte di informazione in ambito tecnologico e non specialmente per quanto riguarda l’ambito delle truffe. In base alle segnalazioni, pare proprio che un’altra pericolosa truffa si stia diffondendo molto rapidamente sui principali sistemi di messaggistica presenti su smartphone, tablet e pc, riuscendo così ad arrivare ad una vastissima fetta d’utenza.

Con il passare degli anni, anche gli hacker stanno perfezionando il tiro e questo comporta un notevole cambiamento nelle modalità d'azione di questi ultimi.

Pubblicità

Tempo fa l'obiettivo veniva raggiunto tramite passaggi molto più complicati ed articolati. Oggi, come capirete, il tutto si rende molto più immediato e quindi bastano pochi minuti per cadere nella trappola di chi cerca di ingannarvi trafugando materiale privato ed eventualmente credenziali per sfruttare carte di credito a vostra insaputa. L'evoluzione non si ferma nemmeno sotto questo punto di vista ma, per fortuna, c'è chi è sempre pronto per mettevi in guardia.

L’allerta della Polizia Postale

In merito all’argomento ha preso parola anche la Polizia Postale, tramite la sua pagina Facebook Commissariato di PS On Line – Italia sulla quale, di recente, è stato pubblicato un post che informa i follower circa le principali caratteristiche del raggiro che, come già abbiamo avuto modo di precisare, ha fatto leva sulla speranza di vincere proprio un Samsung Galaxy S8 o, eventualmente, altri top di gamma di pari livello [VIDEO] come Apple iPhone X o iPhone 8. In cambio, si richiede di cliccare su un apposito pulsante e, proprio quello, sarebbe l’errore più ovvio da commettere in quanto comporterebbe il rischio di dare libero accesso ai dati sensibili degli utenti.

Pubblicità

Oggi come oggi, andando anche a considerare il continuo aumenti dei prezzi degli smartphone Android e iOS, può essere comprensibile che la falsa promessa di accaparrarsi un top di gamma cliccando su un banalissimo pulsante possa fare gola a molti. tuttavia, non bisognerebbe mai perdere la necessaria lucidità nel riconoscere che nessuno sarebbe mai disposto a regalare un prodotto tecnologico di tale livello senza sostenere l'adeguata spesa o andare incontro ad un compromesso di pari livello. Truffe di questo tipo, purtroppo, sono in continuo aumento così come, ancora oggi, restano tantissimi gli individui che subiscono il raggiro. Vi consigliamo pertanto di tenere sempre d'occhio i principali siti d'informazione come quelli appena citati, così da restare sempre al corrente sulle ultime novità da questo punto di vista. Le novità, specie quando hanno carattere rivoluzionario, si pagano: lo impone il mercato, giusto o sbagliato che sia.

Detto questo, e ribadendo di fare molta attenzione in futuro, a quanti di voi è capitato di ricevere un messaggio del genere riguardante il tanto chiacchierato Samsung Galaxy S8?