Pubblicità
Pubblicità

Galaxy S8 Plus, Galaxy S8 e Galaxy #note 8, attualissimi ed eccellenti smartphone dell’azienda sudcoreana con a bordo il sistema operativo Android, hanno letteralmente stravolto il moderno panorama mobile [VIDEO] che, negli ultimi tempi, non aveva fatto altro che riproporre terminali quasi del tutto identici fra loro, almeno esteticamente.

Volendo essere ancora più specifici, siamo riusciti nel tentativo di intercettare alcuni singolari render che, in modo alquanto verosimile, sembra forniscano un’idea senz’altro più chiara rispetto a quelle che potrebbero essere le scelte software e hardware riguardanti i futuri e già tanto discussi ed anticipati medi di gamma della società, vale a dire #samsung Galaxy A5 e Samsung Galaxy A5.

Pubblicità

Ovviamente, stiamo facendo riferimento alle versioni che saranno presentate nel 2018.

A questo punto, continuando a dare per buone le notizie che finora vi abbiamo riportato, questi precisi modelli dovrebbero distinguersi rispetto alle unità attualmente in commercio per effetto dell’inconfondibile infinity display, il quale potrebbero essere davvero molto simile al pannello che abbiamo avuto modo di apprezzare sugli attuali #Samsung Galaxy S8+, S8 ed appunto Note 8. Per cui, cornici sempre più ridotte a fronte di diagonali crescenti che, senza dubbio, regalano all’utente un’esperienza più immersiva circa la fruizione dei contenuti.

I futuri Galaxy A5 ed A7 2018 somiglieranno agli attuali Samsung Galaxy S8 Plus, S8 e Note 8?

I due terminali potrebbero distinguersi sotto alcuni punti di vista.

Pubblicità

Innanzitutto, il fratello più grande Galaxy A7 2018 dovrebbe consentire all’utente l’utilizzo di una doppia fotocamera posteriore, abbastanza simile a quella recentemente montata sull’ottimo smartphone Android Galaxy Note 8. In tale iniziativa non dovrebbe però essere incluso il nuovo Galaxy A5 2018 che, al contrario, potrebbe garantire la predisposizione di una singola fotocamera, mantenendo quindi una configurazione più classica.

Non si hanno ancora notizie precise in merito alla commercializzazione dell’entry level della compagnia, vale a dire Samsung Galaxy A3 2018, né tantomeno si hanno certezze in merito alla sua effettiva commercializzazione. Alla luce dei fatti, ci si chiede se queste intenzioni dell’azienda sudcoreana [VIDEO] non rischino di far venire meno quel carattere di esclusività e qualità che, al momento, caratterizza solo terminali del calibro di Samsung Galaxy S8 Plus, S8 ed ovviamente Samsung Galaxy Note 8.