Da poco usciti dalle festività natalizie, catapultati dentro quelle giocose e colorate del Carnevale, con la testa già alle prossime vacanze pasquali: gli italiani si sa, sono amanti delle tradizioni e non hanno perso tempo per pianificare le prossime settimane di ferie. Ma chi ha associato la prossima conclusione del Carnevale con l'arrivo della Pasqua rimarrà deluso: quest'anno infatti questa ricorrenza tarderà come raramente accade. Andiamo a vedere tutte le date di questa festività, dando uno sguardo anche a quelle immediatamente successive.

Per Pasqua bisognerà attendere fine aprile

L'arrivo della Pasqua 2014 avverrà in data molto avanzata: il giorno della resurrezione di Gesù verrà infatti celebrato il 20 aprile. Si consideri che negli ultimi 12 anni solo nel 2011 si è avuta un appuntamento così ritardato con questa festività. Ma come si calcola la Pasqua? Non è noto a tutti ma per determinare questo giorno si considera la prima domenica dopo il primo plenilunio successivo all'equinozio di primavera, fissato come noto al 21 marzo.

25 aprile a tre giorni da Pasquetta... 

La cadenza dei giorni feriali è assolutamente interessante per i lavoratori che vorranno pianificare un week end di relax o qualche giorno di vacanza. Subito dopo Pasqua e Pasquetta arriverà infatti il giorno della Liberazione: il 25 aprile sarà un venerdì, data che consentirà ulteriori ponti.

E il 1° maggio è giovedì...

Ma non è tutto qui: di lì a poco sarà la volta del 1° maggio, Festa dei Lavoratori, che cadrà quest'anno di giovedì. Per i più fortunati c'è quindi la possibilità di un filotto di vacanze degno delle più lunghe festività natalizie.