Manca ancora molto ma sono già in milioni gli italiani che stanno iniziando a pianificare le proprie ferie legate alle festività del periodo pasquale. Ma quando cade Pasqua 2014? Come detto siamo tutt'altro che vicini a questa ricorrenza. Andiamo a vedere nello specifico le date che interesseranno la Santa Pasqua, giorno in cui, lo ricordiamo, viene celebrata la risurrezione di Gesù Cristo.

Pasqua 2014: le date 

Sarà una lunga attesa quella che porterà alla Pasqua: quest'anno infatti le festività pasquali arriveranno ad aprile. Prima di tutto il Venerdì Santo, previsto per il 18 aprile, poi la Pasqua fissata per il 20 aprile, poi la conclusione della festività il giorno dopo, in cui si potrà festeggiare la cosiddetta Pasquetta. L'arrivo di una Pasqua così ritardata consentirà a coloro che vorranno fare uscite fuori porta di sperare di evitare la mannaia del cattivo tempo, protagonista molto spesso nelle scampagnate degli scorsi anni.

Festa della Liberazione: sarà un venerdì 

Interessante annotazione: tutti coloro che vogliono pianificare uscite e gite fuori possono tenere conto che il giorno della Liberazione, festivo secondo il nostro ordinamento, cadrà di venerdì, con la possibilità di incastrare meglio eventuali brevi periodi di vacanza.

Primo maggio: possibilità di ponte per chi vuole andare fuori 

Le possibilità non mancano se si considera che la settimana successiva ci sarà ancora un giorno festivo: l'1 maggio, da sempre festeggiato come 'giorno dei lavoratori' viene di giovedì, giornata che anche in questo caso consente incastri interessanti in termini di ponti e ferie.