Il grande attore Cristian de Sica, stando alle ultime notizie è stato coinvolto da uno dei due assassini di Luca Varani, morto lo scorso anno. Al centro del gossip ci sarebbero delle foto private dell'attore in possesso del presunto omicida Marco Prato.

Tutti ricorderanno il macrabo assassinio di Luca Varani 23 anni, ucciso con 30 coltellate in un appartamento al Collatino dai suoi amici, Marco Prato e Manuel Foffo, dopo una notte trascorsa tra droghe ed alcol. Purtroppo come confermò l'autopsia poche settimane dopo, il decesso del giovane fu causato non direttamente dalle coltellate ricevute ma da una lunga agonia durata più di due ore. L'#omicidio detestò molto scalpore tra i media e vergogna tra la popolazione indignata per tanta cattiveria e crudeltà nei confronti di un giovane ragazzo.

Marco Prato confessa: scoppierà una bomba mediatica

Direttamente dalla casa circondoriale di Rebbia, arrivano tramite intercettazioni delle clamorose novità. Il presunto assassino ha dichiarato a suo padre durante un colloquio di avere delle foto compromettenti di personaggi vip tra cui Cristan De Sica, e non solo. Infatti durante uno sfogo, lamentandosi delle condizioni precarie in carcere avrebbe chiesto a suo padre di contattare i "suoi amici politici" pronti a tutto pur di non cadere in uno scandalo.

Tali foto sarebbero presenti sul suo cellulare e stando alle parole di Prato sarebbero state promesse ad alcuni amici in cambio di sesso.

La versione di Cristian De Sica

Cristian De Sica ha ammesso di conoscere Marco Prato, avendoci avuto a che fare in passato durante l'organizzazione di qualche festa privata. Inoltre ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o ricatti per foto che lo riguardassero. Intanto il presunto omicida, è pronto ad affrontare l'attore convocandolo in carcere per far emergere la verità. Cosa succederà?

Per il momento non ci sono altre informazioni a riguardo. Per tutte le altre news e anticipazioni continuate a seguirmi cliccando il tasto in alto a destra "segui". #Cronaca #droga