Risparmiare sull'abbigliamento dei bambini, non è un'impresa così difficile come potremmo immaginare. Tuttavia, per farlo, serve qualche astuzia. Raffaella Caso, esperta di risparmio economico ed ecologico e fondatrice del sito web Baby Green, ha spiegato che la prima regola è quella di essere moderati e non esagerare. Dai siti internet ai mercatini: le occasioni per comprare abiti ai vostri bambini, spendendo poco, sono più di una. Che dire poi degli outlet? Anche in luoghi come questi, potrete trovare più di un'occasione per rifare il guardaroba dei vostri bimbi, a prezzi davvero irrisori.

Abbigliamento: è meglio la qualità che la quantità

E' risaputo che i bambini tendano a sporcarsi quando giocano.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia, è sempre bene ricordare che quando si acquistano #abiti per i propri figli, necessario guardare alla qualità e non alla quantità. Un capo in fibra naturale risulterà essere più resistente durante l'uso e il lavaggio, facendovi risparmiare tempo e soldi. Certo è opportuno rispettare anche i gusti dei propri figli: se loro non gradiranno un vestito da voi comprato, lo lasceranno sicuramente in fondo al cassetto, divenendo così un acquisto sprecato.

Abbigliamento: ecco dove acquistare risparmiando

Per acquistare a buon prezzo, potrete approfittare di più di un'occasione. Ad esempio, i negozi dell'usato possono essere un ottimo punto di partenza. Questi sono luoghi in cui è possibile, non solo comprare, ma anche scambiare merce con soldi, punti o crediti da convertire per i prossimi #acquisti.

Pubblicità

Potrete trovare qualcosa di interessante anche in occasione degli swap parties. Funzionano così: un gruppo di amiche si riunisce a casa di una e durante tale "party" avviene lo scambio di vestitini. Un evento informale questo, dettato dalle regole create al momento da chi vi partecipa. Molto utili anche i baratti via internet. In rete troverete numerose pagine o gruppi Facebook dedicati allo scambio di abitini. Molti di essi danno importanza al risparmio inteso non solo economicamente, ma anche ecologicamente, proponendo abiti prodotti con tecniche o tessuti, che non possano avere ripercussioni negative sull'ambiente. #Online