In quest'articolo vorrei presentarvi un #Romanzo che ha colpito il mio interesse: L'arcobaleno negli occhi. Sono un lettore di ormai trent'anni appassionato di criminologia, thriller, misteri, psicologia. Gusti personali che vanno in disaccordo con la lettura che vi voglio proporre, un romanzo rosa con giovani protagonisti sullo sfondo di una città piena di fascino come Napoli. Sentivo la necessità di rompere una barriera, un muro tra me e un genere così distante dai miei preferiti. È stato amore. Non quell'amore effimero che si ferma ad una copertina, come quando guardi una bella donna. Ma quel sentimento che è più forte delle parole impresse su carta, quell'emozione che ti lascia qualcosa dentro ed entra nella tua realtà quotidiana.

Pubblicità
Pubblicità

L'arcobaleno negli occhi: la trama

I giovani protagonisti (principali) del romanzo sono due: Alissia e Diego. Lei è una ragazza bella, sicura dei suoi mezzi e ostinata, per non dire cocciuta. Ha una famiglia con valori e un equilibrio stabile, amici di quelli 'veri', un ragazzo e un vita fatta di successi scolastici e nell'ambito della danza. Cosa chiedere di più dalla vita, in una così giovane esistenza? Nulla. Ma purtroppo il percorso di ognuno di noi non è fatto solo di alti. Anzi, sono i bassi che ci riportano con i piedi per terra. Così è stato per Alissia; una serie concatenata di eventi l'hanno portata a rendersi conto che la vita è ben diversa da quello che si era immaginata. Lui, invece, appassionato di rap e delle canzoni di Urlo90, non ha mai avuto la strada spianata davanti a sé.

Pubblicità

Una situazione familiare disastrata e un presente fatto di droghe, per riuscire ad affrontare ogni nuova mattina che gli si para davanti agli occhi. Il loro incontro sarà decisivo, lascerà un segno nella vita di entrambi. Insieme cresceranno. Impareranno cos'è l'amore, quello vero e non frutto solo di momenti. Il dolore che ti avvolge e stringe l'anima. Il sacrificio che ti spinge a continuare a provare nonostante tutto, senza fermarti.

L'arcobaleno negli occhi: i colori

Questo romanzo ha una particolarità; i colori hanno un ruolo primario all'interno della storia. Alissia ad esempio è "rossa", come la passione, la fiamma che ha dentro, quell'energia che esce fuori così prorompente. Anche la città stessa è descritta allo stesso modo, Napoli e le sue mille virtù e contraddizioni. Un vero e proprio arcobaleno di colori, che non hanno un significato soltanto "visivo" ma vanno ben oltre. Ogni umore, ogni emozione, ogni avversità viene attraversata da una pennellata di colore che arricchisce ogni piccola grande storia all'interno del romanzo.

Pubblicità

L'arcobaleno negli occhi: l'autrice

Qualche informazione sull'autrice. Nata nel giugno dell'87, Marina Sarracino lavora nel cuore pulsante di Napoli, il centro storico, come Promotrice Culturale. Collabora come redattrice per vari siti web sempre nell'ambito della cultura e del turismo. È laureata in 'Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici' presso l'Università di Napoli Federico II. È autrice oltre che di questo romanzo, 'L'arcobaleno negli occhi', anche di 'Amore e mistero a Villa Roseto', finalista il un concorso letterario tuttora in corso.

L'arcobaleno negli occhi: considerazioni finali

Non voglio tediare i lettori di quest'articolo con le solite frasi comuni, 'compratelo se amate il genere' oppure 'è un libro bellissimo, non deve mancare nella vostra libreria'. L'arcobaleno negli occhi è un'esperienza a forma di romanzo. Guardare il mondo dagli occhi di due adolescenti, anche se ormai la parola 'adolescente' per te è un lontano ricordo. Ogni gesto, ogni azione, amplificata da quell'età così particolare. Rivivere le passioni, quei momenti di gioia, quei problemi che si ritenevano insormontabili, senza dimenticare lo spettro della droga che aleggia nella vita di Diego. Ognuno di noi, anche se non direttamente, ha visto o vissuto un 'Diego' nella vita. Un libro con valori autentici, basati sui rapporti umani, altro che messaggi su WhatsApp e Facebook... a stento ci sono i messaggi di testo nel libro. Saranno le emozioni e i #sentimenti a farla da padrone, fino alla fine.

Quando arrivi all'ultima parola del romanzo, ti accorgi che l'arcobaleno di colori è nei tuoi occhi e, forse, nel tuo cuore. #Libri