Con l'inizio del nuovo anno sono tante le profezie che si stanno avvicendando sia sugli eventi che accadranno nel 2018 che sulle nuove possibili date in cui il mondo finirà. Negli scorsi giorni è diventata virale in rete la notizia che vede alcuni versi di Nostradamus predire le catastrofi che accadranno durante il nuovo anno [VIDEO], fra cui è elencata anche l'eruzione del Vesuvio. Ma nelle ultime ore un'altra notizia sta conquistando la viralità nel web; stiamo parlando della profezia del teorico della cospirazione Mathieu Jean-Marc Joseph Rodrigue, che ha diffuso in rete la data dell'#Apocalisse, che secondo lui sarebbe contenuta in alcuni versi della #Bibbia.

Andiamo a vedere insieme la notizia.

Apocalisse e Bibbia

Il complottista Mathieu Jean-Marc Joseph Rodrigue sembra che sia il successore di David Maede, che nel 2017 aveva fissato la data della fine del mondo [VIDEO], scaturita sempre dall'interpretazione di alcuni versi della Bibbia, che si è rivelata ovviamente errata. Ma adesso Rodrigue sostiene di possedere un'altra data dell'Armageddon, estrapolata da un capitolo dell'Apocalisse di Giovanni. I versetti in questione sono i 13:5-8 e recitano "Le fu data una bocca che proferiva cose grandi e bestemmie. Le fu dato il potere di operare per 42 mesi. Essa aperse la sua bocca per bestemmiare contro Dio". Non appare difficile capire che molto probabilmente in questi versi si sta parlando di Satana, il cui numero è appunto il numero della bestia, ovvero 666.

Ma andiamo a vedere perché questo numero incrociato con il numero dei versetti dell'Apocalisse di Giovanni dovrebbe farci ottenere il numero in cui il mondo finirà.

La data della fine del mondo

Secondo Rodrigue nei versi si sta parando di Satana, il cui numero è 666. Come riporta il Daily Star, il cospirazionista partendo da dei calcoli in cui si incrociano il numero del Diavolo, i 42 mesi di cui ci parla l'Apocalisse di Giovanni e il numero dei versetti, si potrebbe ottenere la data in cui avverrà la #fine del mondo. Questa accadrà secondo Rodrigue il 24 giugno del 2018. Come sempre quando si parla di queste notizie è bene ricordare che non si deve cedere ad inutili allarmismi e che molto spesso queste teorie si rivelano del tutto infondate. Ma c'è un'altra notizia di stampo molto più scientifico che sta appassionando i lettori. Stiamo parlando della dichiarazione che ha rilasciato la NASA sugli alieni [VIDEO]. A voi i commenti.