Le incessanti piogge alluvionali, che da più di 3 giorni cadono su tutto il Piemonte, stanno causando notevoli danni e disagi anche nella città di Torino: strade e ponti chiusi già dalla serata di ieri, Murazzi completamente allagati e il livello di Dora e Po che cresce ancora.

Naufragio battelli turistici

Questa mattina il livello in costante aumento del Po ha portato, i due battelli turistici gestiti da GTT, “Valentino” e “Valentina” a perdere l’ancoraggio e a dirigersi inesorabilmente verso il Ponte di Piazza Vittorio Veneto. Qui “Valentina” si è prima schiantata contro le arcate del ponte per poi imbarcare acqua e lentamente affondare per essere poi trascinata dalla corrente e inabissarsi definitivamente all’altezza della diga del Pascolo.

Pubblicità
Pubblicità

“Valentina” e “Valentino” sono due battelli turistici di circa 20 metri di lunghezza e capaci di ospitare a bordo un centinaio di persone. Gestiti da GTT, l’azienda di trasporto pubblico di Torino, sono stati utilizzati per permettere ai turisti di visionare le bellezze della città con un prospettiva diversa; effettuando collegamenti tra i Murazzi e il Borgo Medioevale e dal Valentino alla sede espositiva di Italia ’61.

La polemica tra GTT e portavoce PD

GTT, Comune di Torino e Polizia Locale hanno tenuto costantemente aggiornati i cittadini attraverso i canali social istituzionali durante tutta l’emergenza. Ed è proprio sui social che nasce la diatriba tra i vertici GTT e Saverio Mazza, esponente PD della città sabauda.

Il post, preceduto nella serata di ieri da un altro in cui si criticava l’amministrazione comunale per non aver deliberato la chiusura delle scuole.

Pubblicità

A quest'ultimo l'amministrazione non ha dato seguito, ma la risposta del presidente di GTT, Walter Ceresa, è stata repentina: “le ‘mille risorse’ di cui parla purtroppo non le abbiamo perché avanziamo ancora dal passato circa 60 milioni dall’Agenzia della Mobilità. La volgarità di questo attacco e intollerabile soprattutto in un momento di emergenza che ci vede tutti qui impegnati. Attaccare me è attaccare Gtt e chi ci lavora”. Nel corso del pomeriggio, sempre attraverso Facebook, l'esponente democratico ha ridimensionato e le critiche ed elogiato l'attivatà svolta dagli operatori impegnati nell'emergenza. #Alluvione #Politica Torino #Cronaca Torino