Continuiamo le anticipazioni de Il  Segreto di novembre, raccontando la puntata del 26 che si apre con una scena in cui Alberto si trova agonizzante; il dottore pur avendo salvato la vita a Tristan e Pepa, ha subito un colpo terribile infertogli da Carlos; ora si trova giacente, lottando tra la vita e la morte. Pepa, grata all’uomo, gli sta vicino cercando di medicarlo, ma Alberto continua a perdere molto sangue. Tristan intanto vorrebbe trovare un chirurgo ma data l’ora inoltrata e il posto sperduto non ci riesce. Le condizioni di Alberto si aggravano ogni momento che passa e oramai lo sfortunato medico, si trova a respirare gli ultimi istanti di vita.

Pubblicità
Pubblicità

Intanto il commissario Sanz da una caccia senza quartiere a Carlos, che seppure gravemente ferito, è riuscito comunque a dileguarsi nel nulla: di lui si sono perse le tracce e prende piede il sospetto che qualcuno di nascosto lo abbia ospitato in casa propria.

Per il resto della trama, Sebastian si trova rinchiuso in carcere anche se le motivazioni del suo arresto non sono ancora state spiegate del tutto; questo porta Raimundo a non darsi pace e a sentirsi disperato.

Nel frattempo, Hipolito e Pedro continuano a rivaleggiare in vista delle prossime elezioni perché entrambi sognano di diventare sindaco di Puente Viejo, anche se i pronostici danno Hipolito come favorito.

Mentre accade tutto ciò, continua il martirio di Juan alle prese con i rimorsi, il pentimento e l’amore non più corrisposto di Soledad.

Pubblicità

#Televisione #Gossip #Anticipazioni Tv