Anticipazioni #Il Segreto, puntata del 27 novembre 2013: cosa accadrà nell'episodio di mercoledì? Possiamo già dirvi che Pepa e Tristan saranno portati a conoscenza dal direttore del collegio che Carlos Castro, il terribile bandito tornato prepotentemente a far parlare di sé, vuole portare via il piccolo Martin avvalendosi di un assurdo diritto di rivendicazione tutto da dimostrare.

La costante dei bambini

Va osservato che l'espediente del bambino posto in stato di grave pericolo è sempre molto diffuso nelle fiction (basti pensare a quanto accaduto quest'anno al Leonardino di Squadra Antimafia 5) perché tocca al cuore gli spettatori: quella del piccolo in pericolo è diventata una sorta di scorciatoia..

La sorte del piccolo Martin preoccupa Pepa

Pepa, che purtroppo passa da un guaio all'altro come fosse vittima di un destino infame che si accanisce contro di lei, resterà traumatizzata dalla notizia ricevuta e per correre a cercarlo rischierà addirittura la vita.

Pubblicità
Pubblicità

La bella Pepa, interpretata da una formidabile Megan Montaner, correrà il rischio concreto di precipitare in un burrone. Sarà salvata in extremis da Tristan, il suo innamorato, che ha preso il posto di Alberto. La donna, incredula e affranta, si metterà infatti  immediatamente sulle tracce del suo bambino rischiando persino di precipitare in un burrone, se non fosse intervenuto tempestivamente l'amato Tristan a salvarla. Quella del del 27 novembre 2013 sarà dunque una puntata particolarmente movimentata e ricca di pathos, come già si poteva intuire dalla visione delle puntate precedenti. E in fondo è questo che gli spettatori vogliono.

#Televisione #Anticipazioni Tv

Il Segreto: l'opzione streaming a disposizione

E' importante sottolineare che gli appassionati de Il Segreto, del quale vi abbiamo dato anticipazioni, avranno modo di rivedere queste ed altre puntate grazie alle funzionalità della piattaforma Video Mediaset, accessibile anche via computer, tablet o smartphone, come la modernità dei nostri tempi richiede per veicolare un'opera d'arte in tutte le direzioni possibili. Il mondo è cambiato, guai a restare indietro.