La fine della dodicesima puntata della fiction di Canale 5 #Le tre rose di Eva 2 ha lasciato tutti con il fiato sospeso e con delle domande irrisolte: che fine ha fatto Aurora? E' stata rapita? e da chi?

Fortunatamente di una cosa possiamo essere certi: Aurora non è morta! Le possibilità riguardo al suo rapimento sono principalmente due: la ragazza è stata fatta sparire da chi non vuole che indaghi troppo sul suo passato, soprattutto adesso che Aurora è arrivata a scoprire la cappella con le tombe della famiglia Gori. Ma non è da escludere che, dietro alla sparizione della Taviani, ci sia proprio Edoardo che non intende accettare che Alessandro e Aurora possano tornare insieme.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre è stato dato proprio a lui il compito di uccidere Aurora perchè si è spinta troppo in là con le indagini. Ma lo farà davvero o vorrà solo proteggerla?

Per diverse ore nessuno saprà dove si trovi la ragazza e il maresciallo Mancini vorrebbe far partire subito le ricerche. E' però il magistrato Feretino ad ordinargli di fermarsi attendendo almeno le 48 ore canoniche prima di dichiarare la sua scomparsa. Che sia questa un'altra macchinazione della setta? 

Nel frattempo Ruggero tornerà a Pietrarossa per indagare sulla "morte" della figlia Viola. Scopriremo quindi che c'è un forte legame tra Ruggero ed Elisabetta e che quest'ultima terrà l'uomo in pugno. Infatti solo lei sa dove si trova sua figlia: che sia proprio lei la donna segregata nei sotterranei?

E ci sarà forse un drammatico epilogo nella relazione tra Matteo e Laura che hanno cercato in tutti i modi di stare lontani dai misteri di Villalba?  #Anticipazioni Tv #Fiction tv