Fabio Volo è diventato papà. Sebastian, il primogenito del conduttore-scrittore e della compagna Johanna, è infatti nato prematuro: il suo arrivo era previsto per il 20 dicembre, ma la cicogna ha fatto visita alla famiglia Bonetti (questo il vero cognome di Fabio) in anticipo, per la precisione tra mercoledì e giovedì scorso.

Impegni sospesi per Fabio Volo

Proprio in questo periodo Fabio Volo è in giro per l'Italia a promuovere La strada verso casa, il suo nuovo libro. Era stato proprio lui a chiudere in bellezza BookCity, la manifestazione letteraria milanese, facendo il pieno di pubblico. Ora però ha scritto su Twitter, con un tono serioso: "Mi scuso per gli incontri annullati.

Pubblicità
Pubblicità

Problemi famigliari. Scusate ancora. Cercherò di recuperare le date saltate. A presto".

E durante il Volo del mattino, la sua trasmissione su Radio Deejay, ha ringraziato i colleghi che l'hanno sostituito e gli sono stati vicini in questi giorni. Il tono usato così asciutto e mesto, inusuale per Fabio, fa pensare a un momento di preoccupazione, ma pare che ora mamma e bambino (ricoverati allo Spedale Civili di Brescia) stiano bene.

Fabio ha messo la testa a posto

Per anni Fabio ha fatto di tutto per costruirsi la fama dello "scapolo d'oro", che passa da una donna all'altra senza mai impegnarsi seriamente. Poi è arrivata lei, Johanna, e tutto è cambiato. Pare proprio che questa bella insegnante di Pilates di origine islandese sia riuscita a fargli cambiare idea, tanto da far scattare in lui il desiderio di diventare padre.

Pubblicità

Ora per Fabio la famiglia è tutto, viene prima del lavoro e della sua fama. Chi l'avrebbe mai detto? #Gossip