Brutte notizie per i fan di Squadra Antimafia 6 che stanno aspettando le anticipazioni sulla fiction: in una recente intervista di Tv Sorrisi e Canzoni a Marco Bocci (Domenico Calcaterra), è stato confermato che il piccolo Leonardino è morto e che probabilmente non si sarebbe visto il corpo per pura e semplice estetica, ovvero per non ledere la sensibilità del pubblico che avrebbe dovuto assistere alla visione del cadavere di un bambino in #Televisione. Inoltre, sul set della stagione 6, è comparsa una lapide con scritto "Leonardo Abate: N. 22.01.2008-M.17.04.2013".

Difficile pensare che uno dei protagonisti della fortunata serie possa aver ingannato i propri fan, anche se a dire il vero il figlio di Rosy Abate è stato avvistato nel set durante le riprese nella città dell'elefante e che tutte queste nuove informazioni giungano proprio dopo l'intervista, forse per confermare la morte del piccolo o forse per prendere in giro il proprio pubblico.

Pubblicità
Pubblicità

Una sorte migliore l'ha invece avuta Filippo De Silva, che nella nuova stagione non perde tempo e rapisce la sempre più vendicativa Rosy Abate (Giulia Michelini), fuggita nuovamente dall'ospedale psichiatrico dove è stata rinchiusa, soprattutto perchè ancora provata della presunta morte del figlio: la scena, presa dal set della fiction e divulgata online dalla stessa Michelini attraverso la sua pagina ufficiale su facebook, mostra la mafiosa mentre attende sotto un ponte qualcuno, probabilmente Domenico Calcaterra, che però viene preceduto dall'ex agente dei servizi segreti che sembra essere tornato più cattivo che mai. #Anticipazioni Tv #Fiction tv