Nella puntata de Il Segreto del 10 aprile 2014, la 259esima, dovremo fare i conti con il tema della vigliaccheria, dato che Sebastian - con una decisione eclatante - decide di lasciare il Paese facendo perdere le sue tracce.

In Italia questa puntata andrà in onda di giovedì, su Canale 5, con orario 16:15. Prima di arrivare a questo, però, dobbiamo darvi notizia di un confronto dialettico tra Agueda e Francisca. Entrambi malati ma fermi sulle rispettive posizioni, i due personaggi hanno un duro confronto. Nei fatti la situazione è destinata a complicarsi non poco perché Emilia Ulloa insiste presso il padre perché si rivolga ad Agueda stessa, per domandare un sostegno economico. Chi conosce bene Raimundo può facilmente immaginare le sue resistenze psicologiche. E se lo conoscete fino in fondo saprete anche quale sarà la sua risposta.

Anticipazioni Il Segreto 10 aprile 2014: l'obiettivo finale di Francisca/Maria Bouzas è aprire gli occhi ad Agueda facendole intendere a chiare lettere che Raimundo Ulloa dice d'amarla solamente per interesse economico. La donna infatti è molto ricca. Agueda vacilla, è disorientata. In breve scivola in una comprensibile depressione, tutto le sembra inutile e destinato alla rovina. In seguito cambierà idea.

Ma torniamo al caso Sebastian. Le conserve prodotte dalla sua amata azienda hanno generato un'epidemia tra i soldati e a questo punto le sue responsabilità sono schiaccianti. Non solo, con la sua condotta scriteriata c'è andata di mezzo anche la locanda con tanta fatica portata avanti da Raimundo Ulloa e la figliastra Emilia, ormai sposata con Alfonso. Un vero disastro quello causato dall'incauto Sebastian.

Resta tragica la condizione esistenziale del piccolo Martin

Nel frattempo continua il dramma di Martin. La diabolica Calvario gli farà credere che i suoi familiari non vogliono saperne più nulla di lui. Per il piccolo sarà l'ennesimo trauma psicologico. E' ancora presto tuttavia per capire cosa hanno in serbo per lui gli autori, dato che è piccolissimo.