Comincia la stagione 2015/2016 anche per Che tempo che fa, storico talk show ideato e condotto da Fabio Fazio, in onda su Rai Tre dal 2003 ogni weekend alle 20.10 e giunto alla tredicesima edizione. Lo scorso anno il programma ha ottenuto ottimi risultati in termini di ascolti, ed ha fatto parlare di sé grazie alla parata di ospiti che si sono avvicendati in studio di domenica: da Madonna, Bono, Noel Gallagher, a Sofia Loren, Michael Caine e Silvio Berlusconi, per citarne alcuni.

Si tratta invece del secondo anno per Che fuori tempo che fa, formula del sabato sperimentata in chiusura dell’undicesima edizione e sviluppata con successo l’anno scorso, che vede Fazio e Massimo Gramellini commentare le notizie e dialogare con ospiti in studio ed in collegamento. Confermati Duccio Forzano alla regia, e alla domenica la presenza di Filippa Lagerback e Luciana Littizzetto.

Pubblicità
Pubblicità

Le novità: la Littizzetto si sdoppia

Su "Tv Sorrisi e Canzoni", Fabio Fazio racconta le novità di questa edizione del talk show. Il sabato prevede una formula rinnovata, sperimentata in una delle ultime puntate della scorsa stagione: una tavola rotonda (ma a forma di boomerang) con vari ospiti in studio che discuteranno sul tema della serata. Fazio sarà il collante, mentre Massimo Gramellini aprirà con le notizie della settimana e chiuderà col suo editoriale. La rubrica “Note di bellezza” porterà i telespettatori in giro per l’Italia sulle note di cover reinterpretate da ospiti musicali in collegamento da musei o luoghi d’arte. Torneranno anche nel corso dell’anno Teo Teocoli e l’inviato speciale Fabio Volo.

L’appuntamento domenicale conserverà invece la formula classica dell’intervista one-to-one, con l’immancabile chiusura comica di Luciana Littizzetto che, a sorpresa, comparirà anche in apertura di puntata ed avrà uno spazio maggioreal fine di attrarre più pubblico nell’anteprima del programma.

Pubblicità

La scelta strategica di aumentare la dose di Littizzetto non stupisce, considerati i picchi di ascolto che raggiunge la trasmissione durante i suoi interventi.

Gli ospiti del 26 e 27 settembre

Il primo weekend della stagione inizia con grandi nomi italiani dello sport, della musica e del cinema. Sabato sera, Che fuori tempo che fa accoglierà due atleti reduci da recenti vittorie: la tennista Flavia Pennetta, entrata nella storia per essersi aggiudicata la coppa degli US Open 2015, ed il ciclista Fabio Aru, campione della Vuelta spagnola. Inoltre, Riccardo Scamarcio presenterà il film "La prima luce", in uscita giovedì 24 settembre, di cui è protagonista. Il film tratta del rapporto padre-figlio, argomento che per tutta la serata sarà oggetto di discussione insieme agli altri ospiti in studio (tra cui Nino Frassica). A inizio puntata, in collegamento dal Chiostro del Bramante a Roma, ci saranno i Negramaro che proporranno una cover.

I Negramaro saranno anche gli ospiti musicali in studio domenica sera, quando presenteranno il loro nuovo album "La rivoluzione sta arrivando" (in uscita dal 25 settembre), anticipato dal singolo "Attenta"

Oltre a loro, si siederanno sulla poltrona di Fazio l'ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis e l'ex allenatore della Nazionale di calcio italiana Giovanni Trapattoni, attualmente telecronista in Rai (come anticipato da Fazio stesso in un'intervista sul Corriere della Sera).

Pubblicità

Lo speciale su Malala

Sabato 26 settembre alle 21.45 su Rai Tre, al termine di Che fuori tempo che fa, andrà in onda un'intervista esclusiva a Malala Yousafzai, la giovanissima Premio Nobel per la pace 2015. La ragazza, oggi diciottenne, è stata vittima di attentati talebani già a 15 anni, in quanto attiva sostenitrice del diritto allo studio delle donne in Pakistan.

L'intervista, realizzata a Londra lo scorso agosto in gran segreto, è nata in occasione dell'uscita del documentario "He named me Malala", diretto dal premio Oscar Davis Guggenheim (presente all'incontro insieme a Malala ed al padre della ragazza).

#Televisione #Anticipazioni Tv #personaggi tv