Oggi 18 settembre in diretta tv sulla Rai e anche su Sky prenderà il via il tredicesimo round della stagione con il Gran Premio di Formula 1 che si correrà a Singapore. I pronostici sul possibile vincitore di tale gara sono a favore di Sebastian Vettel in quanto il pilota è arrivato primo su questa pista asiatica ben tre volte di seguito, parliamo esattamente del 2011, 2012 e 2013. Vettel cercherà quindi di rimontare lo svantaggio  da Rosberg che al momento è secondo in classifica. I pronostici relativi a quest’ultimo invece non sono dei migliori perché sul circuito di Singapore il pilota tedesco non ha mai brillato, il risultato migliore infatti lo ebbe nel lontano 2008.

Pubblicità
Pubblicità

Hamilton, invece, insieme a Vettel risulta anch’egli un favorito per la vittoria finale in quanto l’anno scorso la vittoria su questa pista fu la sua, lo stesso fece anche nel 2009. Hamilton è sicuramente il pilota più in forma di questo Mondiale 2015 e di sicuro cercherà di guadagnare punti importantissimi, dati i risultati strepitosi delle ultime gare disputate. Massa, infine, cercherà di tenere a freno Raikkonen e lotterà per la quarta posizione della classifica dei piloti che al momento vede lui ppunt quarto con il punteggio di novantasette punti, tallonato dal pilota della #Ferrari a quota 92 e dall’altro finlandese ovvero Bottas a quota 91.

Caratteristiche circuito Gp Formula 1 Singapore e orari programmazione sulla Rai e sulla pay tv

Il circuito di Singapore sul quale oggi inizierà il Gran Premio di Formula 1 è anche chiamato Marina Bay Street.

Pubblicità

La caratteristica principale di questa pista è il fatto che essa attraversa le parti più belle della città così come accade nel gran premio di Montecarlo. Altra caratteristica importante di questo circuito è il fatto che risulta il primo nel quale le gare vengono disputate al calar del sole offrendo così uno scenario fantastico. Quello di Singapore è anche un circuito che viene definito uno dei più lenti del Mondiale a causa delle curve che sono decisamente lente da fare, per cui è di vitale importanza fare bene nelle qualifiche in modo tale da partire davanti a tutti e non essere costretti a superare. I piloti che riuscirono a vincere questo Gran Premio partendo da dietro furono Fernando Alonso nel 2008 (anno in cui la pista fu inaugurata) e Vettel nel 2012.

Oggi si partirà in mattinata su Rai Sport2 e #Sky F1 che garantiranno la visione delle PL1 alle 12 e delle PL2 alle 15.30 ovviamente orario italiano. Domani invece i piloti si cimenteranno con le PL3 sempre alle 12 e sempre con diretta televisiva sui medesimi canali prima citati.

Pubblicità

Più tardi ovvero alle 15 (ora italiana mentre a Singapore già sarà buio in quanto vi è un divario di otto ore) ci saranno le qualifiche molto importanti per ipotecare un buon risultato al Gran Premio di Singapore: saranno visibili su Rai2 e ovviamente Sky. Tutto si concluderà il 20 settembre quando i piloti alle 14 (ora italiana mentre in Oriente saranno le 22) scalderanno i motori delle loro vetture. La  copertura sarà esclusiva di Rai 1 e di Sky f1. Per tutte le notizie sui risultati delle varie sfide e per sapere quali altri circuiti ospiteranno sia la Formula 1 che la MotoGp, il nostro invito è quello di premere ‘Segui’ poco sopra il titoletto di questo articolo. #Formula Uno