Paola Perego sta per tornare in tv: da domenica 27 settembre prenderà il via ufficialmente la sua nuova stagione televisiva che quest'anno la vedrà impegnata su 'diversi fronti', in primis il ritorno a 'Domenica In', lo storico contenitore del pomeriggio festivo di Raiuno che quest'anno condurrà al fianco di Salvo Sottile. Grande attesa anche per il ritorno in prime time dove la Perego sarà impegnata sia con il collaudatissimo 'Così lontani così vicini' che con il nuovo people show 'Il Dono' che condurrà con Marco Liorni. Ho contattato Paola telefonicamente per avere qualche informazione in più sugli impegni televisivi di quest'anno: ecco la prima parte dell'intervista.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco come sarà la nuova edizione di Domenica In

Paola, mancano pochi giorni al debutto di 'Domenica In': il 27 settembre andrà in onda la prima puntata in diretta su Raiuno. Al tuo fianco ci sarà Salvo Sottile e come capoprogetto c'è Maurizio Costanzo. Ci sveli in anteprima qualche novità?

"Quest'anno con Domenica In abbiamo deciso di ricostruire il tavolo da pranzo delle famiglie italiane che la domenica si trovano con tutti i familiari a parlare di temi vari e diversi. Anche gli attori che verranno in trasmissione a parlare dei loro film saranno con noi al tavolo e parleranno dei vari temi. Ci piacerebbe coinvolgere anche il pubblico in studio perché la cosa bella è sempre porsi dal punto di vista dello spettatore, tant'è che nel promo diciamo 'veniamo noi a casa vostra'.

Pubblicità

Avremo degli ospiti fissi, tra cui Raffaele Morelli e Giampiero Galeazzi. Quest'anno, inoltre, ci sarà anche la cronaca nera, per cui si alterneranno sapori diversi: sarà un'altalenanza di argomenti".

Paola parlavi di cronaca nera: andando in onda di domenica pomeriggio, avete già pensato al modo in cui la tratterete nel corso della diretta?

"La cronaca nera la affronteremo presa da un punto di vista diverso rispetto a quello che fanno tutti i programmi settimanali. È vero che i casi di cronaca sono quelli, però ci sono tante sfaccettature e modi diversi per affrontarla. Avendo Salvo Sottile, che secondo me è il numero uno della cronaca, non sarà difficile!"

Salvo Sottile quest'anno sarà il tuo nuovo compagno d'avventura: come vi state trovando a lavorare insieme?

"Guarda noi siamo amici da prima e adesso a Domenica In ci stiamo divertendo molto in questa fase di preparazione: pensa che c'è Maurizio Costanzo che ci riprende sempre durante le riunioni e ci sequestra i telefoni come a scuola perché noi ci facciamo i selfie.

Pubblicità

Siamo molto affiatati!"

La domenica pomeriggio della tv generalista diventa sempre più competitiva e soprattutto spiccatamente femminile: oltre a Barbara d'Urso su Canale 5 con 'Domenica Live' e a Camila Raznovich su Raitre con 'Kilimagiaro', quest'anno è arrivata anche Paola Ferrari su Raidue alla guida di '90° minuto'. Come la vivi la 'gara degli ascolti'?

"Guarda io non ho mai dato troppo peso agli ascolti, perché il mio obiettivo è fare i programmi per il pubblico e non contro qualcuno. L'importante, secondo me, è fare un programma di qualità e che piaccia alla gente. Poi non è il punto in più o in meno che determina il successo di un programma anche la qualità ha il suo peso. Poi se uno fa il 14% di share e l'altro il 15% non è che c'è da dire 'abbiamo vinto': l'importante è fare un programma che piaccia alla gente e che rispetti la linea editoriale della rete"

Proprio Paola Ferrari in una recente intervista ha ammesso che vuole rosicchiare un po' di pubblico femminile a Domenica In e Domenica Live...

"Si ho letto l'intervista di Paola Ferrari, la quale ha detto delle cose molto carine di me, tant'è che le ho mandato un sms per ringraziarla perché siamo amiche. È chiaro che lei si deve ritagliare uno spazio nuovo e quindi è anche normale che deve rosicchiare ma non è una guerra di ascolti".

Nella seconda parte dell'intervista parleremo con Paola del Festival di Sanremo e del possibile ritorno de 'La Talpa'. #Televisione #Anticipazioni Tv