Ieri, mercoledì 16 settembre, è andata in onda la seconda puntata di #Squadra Antimafia 7. Fortunatamente Domenico Calcaterra è riuscito a sopravvivere anche ad una pallottola in testa ricevuta dai Maglio durante il conflitto a fuoco avvenuto nel finale del primo episodio. Enorme la felicità della Squadra per non aver perso l'uomo delle mille battaglie. Ma proprio a pochi minuti dalla conclusione della puntata ecco una nuova ricaduta per il vice-questore. Di seguito il riassunto, le istruzioni per vedere replica dell'episodio di ieri e le info sullo streaming del sito Video Mediaset.

Il riassunto

La seconda puntata di Squadra Antimafia 7 del 16 settembre ci ha confermato che Domenico Calcaterra appartiene in realtà al mondo degli immortali.

Pubblicità
Pubblicità

Dato per spacciato dagli stessi medici, pochi minuti dopo l'ex guida della Duomo già parlava con i suoi colleghi, rivolgendosi a loro con una battuta: “o sono vivo io o siamo morti tutti”. Le attuali condizioni di salute di Calcaterra consentono a Tempofosco di mantenere il ruolo che fu del vice-questore più famoso d'Italia (a livello di fiction almeno). È lui ad assumersi la responsabilità di incontrare il “ballerino”, un uomo molto vicino al clan dei Maglio. Ad accompagnarlo è Anna, che finge di essere sua moglie. Due complessivamente gli incontri, il secondo un po' più movimentato, dal momento che due uomini del clan dei Corvo erano pronti ad uccidere il “ballerino” dopo che i Maglio avevano ucciso tre ragazzi che lavoravano appunto per i Corvo. Provvidenziale in questo caso l'intervento della Duomo, presente all'appuntamento di Tempofosco e Anna con il ballerino.

Pubblicità

Intanto arriva la certezza che il pm Ferretti ha la famosa chiave d'oro. De Silva ("resuscitato" nel corso della prima puntata della settima stagione) è ad un passo dall'impossessarsene ma la Ferretti è alle sue spalle con una pistola, pronta a sparare in qualsiasi momento. L'uomo le chiede di consegnargli la chiave, spiegandole come lei e la figlia corrano un grande pericolo. La donna rifiuta l'aiuto di De Silva. Trascorre poco tempo ed ecco che la Ferretti è nuovamente a rischio sequestro da parte dei Maglio, il clan guidato da Veronica Colombo. Soltanto l'intervento di Tempofosco riesce a sventare il rapimento del pm, che insieme alla figlia viene condotta in un luogo sicuro con una scorta. Intanto Spagnardi, uno dei capi di Crisalide, si risveglia dal coma. La prima a fargli visita è Lara, ma subito dopo arrivano i Maglio, che portano via dall'ospedale Spagnardi al termine dell'ennesima sparatoria. L'ex di Calcaterra si salva ma Spagnardi riesce a fuggire e riabbracciare così Veronica.

Pubblicità

La coppia del male è ora ricomposta. Nello stesso momento le condizioni di Domenico Calcaterra peggiorano all'improvviso. Il vice-questore è nuovamente in pericolo di vita, forse a causa dello spostamento di alcune schegge di proiettile, almeno stando a quanto affermano i medici. Riuscirà Calcaterra a salvarsi?

La replica

Chi vuole vedere la replica della seconda puntata di Squadra Antimafia 7 deve collegarsi al sito Video Mediaset e digitare "squadra antimafia" come parola chiave. Il video ha una durata di 1:40:25 e in primo piano ha il ballerino e Anna, durante il primo incontro della Duomo con l'uomo dei Maglio. #Televisione #programmi tv