Dopo avervi indicato cosa succederà nella prossima puntata di Squadra Antimafia 7 che andrà in onda mercoledì 16 settembre, abbiamo deciso di dare voce agli spettatori che, se pur apprezzano la serie tv, ritengono che ci siano degli aspetti che andrebbero ridimensionati o che almeno bisognerebbe evidenziare anche altri aspetti della terra sicula. Alcuni ritengono che la fiction 'infanga' la Sicilia e il sud in generale, andando a sottolineare solo gli aspetti negativi, mentre bisognerebbe sottolineare anche la cultura o quei primati che il meridione vanta. Si parla di 'accanimento culturale' e di 'esaltazione criminale', perché alla fine dei conti si associa sempre la Sicilia alla mafia, diventato ormai uno stereotipo.

Pubblicità
Pubblicità

In Italia, sostengono i detrattori di #Squadra Antimafia 7, ci sono diverse organizzazioni criminali e quindi se volessero ambientare un film d'azione e poliziesco in qualche altra regione potrebbero farlo, invece, 'vengono sempre qui'. Gli abitanti siculi temono quindi un danno di immagine, dato il grande successo della serie poliziesca, ma i turisti tentano di rassicurarli. 

Marco Bocci lascia Squadra Antimafia: ecco chi sarà il nuovo Calcaterra

#Marco Bocci lascerà Squadra Antimafia durante la settima stagione, e c'è già chi si sta preparando al meglio per sostituirlo. Si tratta di Giulio Berruti che debutterà al cinema con 'Tutte lo vogliono' dal 17 settembre. Intanto l'attore si sta allenando al poligono per immedesimarsi nel suo prossimo ruolo che lo vedrà tra i protagonisti di Squadra Antimafia.

Pubblicità

Molti hanno apprezzato che la scelta sia ricaduta proprio su di lui, ma altri ritengono che l'interesse per l'ottava stagione potrebbe calare, perché verrà meno un grande punto di riferimento. I telespettatori si erano affezionati proprio al personaggio e con l'uscita di Calcaterra e con Rosy Abate in convento sarebbe meglio terminare qui la fiction, altrimenti potrebbero avere lo stesso infelice destino toccato ai Cesaroni. 

Le altre novità previste in Squadra Antimafia 8 sono l'ingresso di Ennio Fantastichini, Davide Iacopini e Silvia D'Amico. Inoltre, l'ambientazione cambierà e non si svolgerà solo in Sicilia, ma anche a Roma, andando così incontro anche alle richieste di alcuni spettatori. Per rimanere aggiornati sulla fiction e su Uomini e Donne, clicca in alto sul tasto Segui.  #programmi tv