Domani, mercoledì 30 settembre, la quarta puntata di #Squadra Antimafia 7. Dalle anticipazioni sappiamo che inevitabilmente la Duomo si spaccherà dopo la tragica morte di Lara Colombo, uccisa da Spagnardi, il compagno di sua sorella Veronica. L'uccisione di Lara, storico personaggio della fiction di Canale 5, ha colpito un po' tutti i telespettatori, sebbene gli ascolti tv non abbiano premiato Domenico Calcaterra e gli altri, fermandosi al 13 percento di share contro il 23% ottenuto da Rai Uno che trasmetteva Il Volo – Un'avventura straordinaria.

Da soli – Chi fa da sé fa per tre. Le anticipazioni di Squadra Antimafia 7 ci dicono che Pietrangeli lascerà la Duomo, dopo aver accusato apertamente Tempofosco, colui che ha sostituito Calcaterra, di essere il responsabile della morte di Lara, a cui aveva regalato l'anello per sposarla la sera prima della terribile sparatoria in cui la ragazza ha poi trovato la morte per mano di Spagnardi.

Pubblicità
Pubblicità

Pietrangeli si unirà insieme a Domenico Calcaterra per venire a capo dell'enigma Crisalide. Quali saranno i prossimi passi dei due?

Tutto cambia – Il problema principale per Pietrangeli è che Calcaterra non è più lo stesso. Secondo le anticipazioni di Squadra Antimafia 7 le condizioni fisiche e mentali, sopratutto quest'ultime, del vice questore non saranno delle migliori e metteranno in serio pericolo lo stesso Pietrangeli, che ancora non conosce il vero volto di Domenico dopo il rapimento ad opera dei Maglio. Che Calcaterra non sia più lo stesso lo si evince anche dall'uccisione a sangue freddo del commissario Barca avvenuta nel finale di puntata. Un'azione shock quella compiuta da Domenico, che avrà sicuramente delle ripercussioni.

Dietrofront – Continua a infittirsi il mistero sulla Ferretti.

Pubblicità

Le anticipazioni di Squadra Antimafia 7 ci rivelano che la donna, dopo aver confessato nella puntata precedente a Tempofosco di avere la chiave di Crisalide, farà dietrofront, affermando di non avere niente a che fare con Crisalide. Così facendo la Ferretti spera di evitare la galera, anche se, fondamentalmente, i problemi per il giudice che affianca Licata potrebbero arrivare non tanto dalla polizia quanto da Spagnardi e Veronica Colombo.

In difficoltàNon lo è mai stata, e non lo sarà di certo ora, semplice la vita di Tempofosco all'interno della Duomo. Le anticipazioni di Squadra Antimafia 7 sottolineano che il nuovo vice questore dovrà vedersela con Licata, furibondo per la morte di Lara Colombo e per l'abbandono di Pietrangeli della Duomo. Due uomini chiave che lasciano una squadra ora da rifondare, una squadra, la Duomo, che ha perso in poco tempo la sua guida, Calcaterra, e la coppia Colombo-Pietrangeli. Una bella gatta da pelare per Tempofosco, che si affiderà nelle prossime puntate sempre di più ad Anna.

Pubblicità

Il cuore – La morte di Lara non ha lasciato indifferente Veronica Colombo. Le anticipazioni di Squadra Antimafia 7 ci confermano che Veronica resterà al fianco di Spagnardi pur sapendo che l'uomo ha ucciso la sorella, ma nessuno ci impedisce di credere che tra non molte puntate Veronica possa rivoltarsi contro il compagno e passare clamorosamente dalla parte dell'inedita coppia Pietrangeli-Calcaterra, la quale potrebbe presto contare anche di un altro uomo, Filippo De Silva.

Variabile impazzita – Immaginare una squadra composta da Pietrangeli, Calcaterra, De Silva e Veronica Colombo corrisponde ad utopia forse ma non è nemmeno così irrazionale credere che, da questo punto di vista, ci possano essere clamorosi colpi di scena in futuro. Le anticipazioni di Squadra Antimafia 7 ci dicono che De Silva continuerà a seguire da vicino la Ferretti e proprio la sua presenza potrebbe garantire al giudice di avere la vita salva, a differenza della chiave d'oro di Crisalide, come invece la donna crede. #Televisione #Anticipazioni Tv