Claudio Santamaria è di nuovo protagonista della fiction Rai, nel ruolo di Orlando in 'E' arrivata la felicità', in onda in prima serata su Rai Uno ogni giovedì. 

Orlando è un architetto che è stato abbandonato dalla moglie e che deve badare ai suoi due figli maschi. Un uomo disperato che non riesce proprio a dimenticare l'ex moglie Claudia (Caterina Murino), almeno fino a che non incontra la bella Angelica interpretata da Claudia Pandolfi

Tra i due non scatta subito un buon feeling, anzi Angelica pensa, vista la completa inaffidabilità iniziale di Orlando, di cambiare addirittura architetto per restaurare la villa dove si trasferirà dopo il matrimonio.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo un momento di incomprensione, tra Orlando e Angelica scatta un'alchimia particolare, forse perché entrambi hanno avuto a che fare con l'elaborazione di una perdita. Nasce una sorta di complicità che li porterà ad aiutarsi a vicenda. Angelica lo aiuterà con i figli e cercherà di fargli dimenticare Claudia; Orlando, invece, dovrà farle da partner in una gara di tango. 

Dunque, per Claudio Santamaria un altro personaggio ricco di sfumature e di differenti toni emotivi: architetto puntiglioso, padre affettuoso e protettivo, marito ferito e arrabbiato, innamorato confuso, che gli ha consentito pienamente di mostrare tutto il suo incredibile talento.

Una serie sui generis

'E' arrivata la felicità' è davvero una serie sui generis e molto colorata. Indubbiamente il merito va all'ideatore e sceneggiatore Ivan Cotroneo che riesce a mettere in tutto ciò fa, può essere un libro come 'La cryptonite nella borsa' o una web serie come 'Una mamma imperfetta', una sana dose di ironia, condita da un pizzico di surrealtà, che rende sempre la narrazione molto piacevole, anche se si toccano temi difficili.

Pubblicità

Infatti, anche in una serie come 'E' arrivata la felicità' si affrontano tematiche complesse: l'omosessualità femminile, l'elaborazione di un lutto, il dolore provocato quando si è lasciati dalla persona amata. Tematiche importanti affrontate, appunto, con ironia e leggerezza in modo tale da comunicare allo spettatore un messaggio di speranza. Insomma, anche se ci troviamo in un momento difficile della nostra vita come Orlando, non dobbiamo mai perdere la fiducia nel nostro futuro, perché la felicità arriva quando meno te l'aspetti.   #Serie TV