Lunedì 12 ottobre è andato in onda il quarto episodio della seconda stagione di Gotham, intitolato: 'Strike Force'. Ora che Jerome è andato, i cittadini di Gotham hanno diversi interrogativi a cui rispondere: In che modo la città potrà riprendersi? Chi prenderà il comando di Gotham? La prima parte trova subito una risposta con l'entrata in scena del nuovo arrivato, Nathaniel Barnes, come nuovo capitano del GCPD. Dall'altra parte, invece, la questione da risolvere è decisamente più complicata.

Il nuovo episodio di Gotham 2 ha sicuramente portato entusiasmo, ma ha anche messo il Detective Jim Gordon in una posizione piuttosto scomoda.

Pubblicità
Pubblicità

Che ne sarà di lui se Barnes scoprirà i suoi accordi con Oswald Cobblepot? Le cose potrebbero essere cambiate al dipartimento di polizia di Gotham, il che non è necessariamente una buona notizia per questo personaggio non più 'perfetto'. 'Strike Force' inizia così, con un bel po di aggressività repressa.

Scende in campo il nuovo capitano del GCPD

Il Pinguino è determinato a scoprire chi ha causato l'evasione dei criminali di Arkham, provocando un crollo netto dei suoi affari. La risposta non tarda ad arrivare. Infatti non passa molto tempo prima che Tabitha, Theo e il Pinguino si ritrovino faccia a faccia. Dall'altra parte, invece, il capitano Nathaniel Barnes fa il suo ingresso nel GCPD. Barnes dà una lezione rapida ai suoi subordinati circa l'epoca in cui il dipartimento venne costruito, ma poi va subito al punto della questione. 

Secondo lui, ogni agente del GCPD dovrebbe vergognarsi delle cose terribili che sono successe nelle ultime settimane e sostiene inoltre che chi non ne fosse capace, debba dimettersi immediatamente.

Pubblicità

Così, senza troppi preamboli, mette in riga una serie di agenti che hanno dimostrato di essere pienamente corrotti e li arresta, decretando che d'ora in avanti coloro i quali verranno accusati di essere corrotti, saranno non solo licenziati ma anche arrestati.

Theo Galavan mette in riga il Pinguino

Nel frattempo, il piano di Theo viene attuato senza alcun problema. Lo stesso trova il modo per mettere sotto scacco il Pinguino, sequestrandone la madre e costringendolo ad occuparsi dell'uccisione degli altri due candidati alla carica di sindaco. La prima dei due viene tolta di mezzo da Pinguino stesso, mentre il secondo omicidio viene affidato ad un assassino esperto, Victor Zsasz.

Quest'ultimo viene però fermato dalla nuova squadra d'assalto (Strike Force) del GCPD e sparisce senza lasciare tracce, fallendo miseramente la missione. Poco dopo, Jim affronta il Pinguino nella sua dimora, ma riceve solo conferme riguardo quelle che sono le sue attuali preoccupazioni: Il Pinguino è sicuro di avere ancora il pieno controllo sulle emozioni di Jim, proprio perchè quest'ultimo ha commesso il suo primo omicidio per saldare un debito che aveva con lui e dunque sa che se la polizia vorrà arrestarlo, Gordon non ne uscirà indenne.

Pubblicità

Gotham 2x05 'Scarification' - Promo

In attesa del prossimo appuntamento con Gotham 2, ecco la sinossi ufficiale rilasciata da FOX: Theo Galavan e il Pinguino uniscono le forze dando vita alla famiglia più potente di Gotham. Successivamente però, quando la rivalità tra le industrie Wayne e i Galavan riemerge, Jim Gordon scende in campo per mantenere l'ordine in città . L'episodio 2x05 di Gotham andrà in onda il 19 ottobre sul network FOX. Clicca sul tasto 'Segui' se vuoi rimanere aggiornato. #Serie TV #Anticipazioni Tv