Ci sono dei soldati e uno scenario da guerra sulla scogliera bianca più famosa del mondo. Sembra di essere tornati indietro nel tempo, nel 1943, quando gli americani sbarcarono in Sicilia. Invece c'è Pif sul set cinematografico alla Scala dei Turchi nelle triple vesti di regista, attore e sceneggiatore del suo nuovo film "In guerra per amore" prodotto da Wildside con Rai #Cinema. Sono iniziate una settimana fa ad Erice, nel Trapanese, e hanno fatto ieri tappa nell'Agrigentino - sulla scogliera di marna candidata a diventare patrimonio dell'umanità con il sigillo dell'Unesco - le riprese del nuovo film di Pierfrancesco Diliberto che torna sul set dopo il successo del film "La mafia uccide solo d’estate", cinque milioni di euro d’incassi, diversi festival e premi vinti (tra cui l’Efa europeo per la migliore commedia) e il premio giornalistico intitolato a Mario Francese, il cronista del Giornale di Sicilia ucciso il 26 gennaio 1979 da Cosa Nostra.

Pubblicità
Pubblicità

Pif alla Scala dei Turchi

Ed è ancora di mafia che parla Pif in questa nuova commedia romantica sullo sfondo dello sbarco degli americani in Sicilia durante la Seconda Guerra Mondiale. Il film racconta le origini dell’ascesa della mafia mentre Arturo, il protagonista del film interpretato dallo stesso Pif, si dovrà arruolare nell’esercito americano per riuscire ad ottenere la mano della sua amata Flora, interpretata da Miriam Leone. Nel cast Andrea Di Stefano e Stella Egitto; in scena molti attori siciliani che avevano già lavorato con Pif e anche il giovane attore di Lampedusa Filippo Pucillo, già candidato agli Oscar con Terraferma di Emanuele Crialese. Le riprese per il nuovo film di Pif dureranno nove settimane, di cui cinque in Sicilia e quattro a Roma. Ieri, folla di turisti e curiosi alla Scala dei Turchi.

Pubblicità

Nessun costo per la produzione. Al proprietario privato della scogliera pare non sia stato chiesto nulla per la riprese. Di "occasione importante per promuovere gratuitamente il nostro territorio", ha parlato il sindaco Lillo Zicari che, per quanto di sua competenza, ha "autorizzato" le riprese.

Film 'In guerra per amore'

Nell'Agrigentino, dopo Realmonte, il prossimo ciak sarà a Cattolica Eraclea: tra le location selezionate, a quanto pare, il vecchio carcere vicino la chiesa della Mercede e il palazzo del marchese Borsellino in piazza Roma. Probabilmente delle scene saranno girate anche sulla spiaggia di Eraclea Minoa. Il sindaco Nicolò Termine ha assicurato la "piena disponibilità e collaborazione". “Sarà una grande occasione pubblicitaria per la cittadina", ha detto Giacomo Spoto, presidente della Pro Loco. "In guerra per amore" è una produzione Wildside con Rai Cinema ed è prodotto da Mario Gianani e Lorenzo Mieli. La sceneggiatura è firmata da Michele Astori, Marco Martani e Pif. #Anticipazioni Tv #personaggi tv